Condividi

Di quali vaccini ho bisogno per recarmi in Ecuador

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Di quali vaccini ho bisogno per recarmi in Ecuador
Immagine: moodle.casagrande.edu.ec

Se stiamo preparando un viaggio in Ecuador, allo stesso modo in cui devi essere a conoscenza di tutti i dettagli, è anche importante prestare attenzione a determinate misure di sicurezza e sanità prima di entrare nel paese. Per cui, in questo articolo di unCome affrontiamo la questione della vaccinazione, mostrandoti quali vaccini servono per recarsi in Ecuador. Leggi con attenzione tutte le indicazioni e assicurati di non mettere a rischio la tua salute in nessun momento.

Passi da seguire:
1

Se viaggi in Ecuador e provieni da un paese europeo, non è obbligatoria l'applicazione di alcun vaccino per entrare nel Paese. Tuttavia, si raccomanda di fare alcuni vaccini di base, soprattutto quando viaggiamo in alcune province del paese come Morona-Santiago, Napo, Pastaza, Orellana, Sucumbios e Zamora-Chinchipe. Quindi, è opportuno che i viaggiatori che visitano o hanno intenzione di muoversi in questi luoghi siano vaccinati contro la febbre gialla.

2

Il vaccino contro la febbre gialla è strettamente obbligatorio per i viaggiatori provenienti da Paesi considerati endemici in cui si corre il rischio di trasmissione di questa malattia, come Venezuela, Brasile, Bolivia, Panama o Colombia e alcune nazioni africane. Inoltre, i residenti in Ecuador che si spostano in alcune delle aree a rischio citate, devono inoltre presentare il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla.

3

Questo vaccino deve applicarsi 10 giorni prima di entrare in Ecuador, dovendo riportare così nel tuo Certificato Internazionale di Vaccinazione, il quale ha una validità di 10 anni. È importante, se hai fatto in precedenza questo vaccino, assicurarti che il certificato sia ancora valido.

4

Come dicevamo all'inizio, ci sono altri vaccini raccomandati per andare in Ecuador. Uno di questi è il vaccino contro la febbre tifoidea, poiché questa malattia può essere contratta se visitiamo luoghi con scarse condizioni igieniche legate alla manipolazione degli alimenti e alla qualità dell'acqua.

5

Un altro vaccino raccomandato è quello dell' Epatite A e B in caso di non aver contratto la malattia in passato né essere già vaccinati.

6

Infine, per preservare la nostra salute durante l'intero viaggio, si raccomanda che tutti i viaggiatori, a prescindere dalla loro provenienza, siano vaccinati contro il Tetano-Difterite, poiché si tratta di una malattia a diffusione mondiale.

7

L'Ecuador è un paese che vale la pena visitare e se vuoi godere al massimo dell'esperienza, ti consigliamo di tenere in conto questi requisiti e di pianificare tutto in anticipo. Con tutto, il tuo viaggio sarà molto sicuro e gradevole!

Se desideri leggere altri articoli simili a Di quali vaccini ho bisogno per recarmi in Ecuador, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Viaggi.

Scrivi un commento su Di quali vaccini ho bisogno per recarmi in Ecuador

Ti è piaciuto l'articolo?

Di quali vaccini ho bisogno per recarmi in Ecuador
Immagine: moodle.casagrande.edu.ec
Di quali vaccini ho bisogno per recarmi in Ecuador

Torna su