Condividi
Condividi in:

Come prendere il porto d'armi

Come prendere il porto d'armi
Immagine: www.diritto.it

Il porto d'armi è il nome della licenza con cui si autorizza un cittadino italiano a comprare, detenere, portare e trasportare un'arma fuori dal suo domicilio per difesa personale, uso sportivo o venatorio. Per fare domanda e ottenere tale licenza è necessario essere in possesso di determinati requisiti e sapere di quale tipo di licenza si ha bisogno, dato che ne esistono diversi tipi dai quali dipenderà anche la durata della loro validità. In questo articolo di UnCome te li illustriamo e ti spieghiamo come prendere il porto d'armi in Italia.

Potrebbe interessarti anche: Come ripararsi dal freddo in campeggio

Come prendere il porto d'armi: requisiti

Ci sono alcuni requisiti da compiere per poter prendere il porto d'armi in Italia. Essi sono:

  • aver compiuto 18 anni d'età;
  • presentare un certificato medico che attesti i requisiti psico-fisici minimi (in particolare non essere affetti da malattie mentali o patologie e condizioni che possano interferire anche temporaneamente con la capacità di intendere e di volere);
  • non essere riconosciuti come obiettori di coscienza riguardo al servizio militare di leva (condizione che può cambiare ed essere revocata dall'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile in determinate condizioni);
  • presentare un certificato di idoneità per il maneggio d'armi ottenuto dell'Unione Italiana Tiro a Segno dopo aver frequentato un corso presso un centro abilitato. Tale certificazione non è necessaria se si è prestato servizio presso le forze dell'ordine, ma deve essere presentata la documentazione che lo attesti;
  • avere una ragione valida per cui si ha bisogno di entrare in possesso di un'arma, nel caso della licenza per difesa personale;
  • la ricevuta della tassa di concessione regionale nel caso della licenza per uso venatorio;
  • due contrassegni telematici da 16€ da apporre sia sulla richiesta che sulla licenza;
  • due fototessere recenti;
  • la ricevuta del versamento per ottenere il libretto.

Come prendere il porto d'armi: dettagli della richiesta

La richiesta per prendere il porto d'armi deve essere presentata in Questura o in Prefettura, in base al tipo di licenza che si richiede. Puoi farlo direttamente all'ufficio, consegnando a mano la documentazione, per posta raccomandata o per via telematica. Per ottenere il documento bisognerà attendere circa un mese. Nel momento in cui ottieni il porto d'armi e ne compri una o ne vieni in possesso, dovrai recarti all'autorità competente per denunciare la detenzione dell'arma e delle munizioni. È importante sottolineare che anche se si eredita un'arma è necessario fare richiesta per la licenza e, se non di porto d'armi, di detenzione d'armi. Il numero di armi che si possono detenere è illimitato nei casi di fucili da caccia, 3 armi da sparo e 6 armi sportive. Se se ne vuole possedere un numero superiore, è necessario fare richiesta per la licenza per collezione di armi, la quale vi autorizzerà ad avere un numero illimitato di armi, con la limitazione di una sola arma per modello e non essere in possesso delle munizioni.

Come prendere il porto d'armi: tipi di licenza

  • Licenza di porto d'arma per difesa personale: viene rilasciata in Prefettura e ha validità di un anno. È necessario giustificare il motivo per cui per difesa personale si ha bisogno di essere armati.
  • Licenza di arma lunga per il tiro a volo (uso sportivo): autorizza il porto delle sole armi adibite allo specifico sport che si pratica. Viene rilasciata in Questura, è valida per 6 anni e permette di utilizzare l'arma per uso sportivo in tiro a volo e tiro a segno.
  • Licenza di porto di fucile per uso di caccia (uso venatorio): è valida per 6 anni e permette di usare l'arma solo quando la stagione della caccia è aperta.

Il modulo per la richiesta per prendere il porto d'armi, indipendentemente dal tipo di licenza, può essere presentato in Questura, in un commissariato o dai Carabinieri nelle modalità precedentemente elencate (a mano, via telematica, posta ordinaria).

Come prendere il porto d'armi: licenza negata

Ci sono anche dei casi in cui la licenza per prendere il porto d'armi non viene rilasciata. Tale condizione si verifica nei casi in cui:

  • si è commesso un delitto non colposo ma violento, verso altre persone o altri tipi di reato, sempre contro la persona, il patrimonio, lo Stato, l'ordine pubblico
  • si è stati condannati per altri tipi di reati
  • si è stati disertori in tempo di guerra
  • porto d'armi illecito
  • non si prova che l'arma verrà usata solo per le finalità per cui si chiede il porto d'armi e non si abuserà dello stesso.

Per maggiori informazioni su come prendere il porto d'armi, scaricare i moduli e avere informazioni sempre aggiornate per quanto riguarda gli importi da pagare, si consiglia di visitare la pagina web corrispondente della Polizia di Stato.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come prendere il porto d'armi, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Attività ricreative.

Commenti (0)

Scrivi un commento su Come prendere il porto d'armi

Ti è piaciuto l'articolo?

Scopri video interessanti
Succo di frutta fatto in casa
Disegna i Manga
Minions
Imparare a farsi il nodo alla cravatta
Come prendere il porto d'armi
Immagine: www.diritto.it
1 di 4
Come prendere il porto d'armi