Condividi
Condividi in:

Come tornare ad allenarsi dopo una malattia

Passo per passo
 
Come tornare ad allenarsi dopo una malattia
Immagine: lyncott.mx

Allenarsi nuovamente dopo essere stati malati richiede un cambiamento di mentalità, pianificando giornate di adattamento. Con costanza, una buona programmazione e obiettivi realistici e progressivi, riuscirai a recuperare il tuo stato di forma precedente alla sosta obbligata. È molto positivo consultare il medico prima di riprendere l'attività fisica. Su unCome.it ti offriamo una serie di consigli su come ritornare ad allenarsi dopo essere stati malati.

Potrebbe interessarti anche: Come allenarsi per un Ironman
Istruzioni:
1

Tornare ad allenarsi dopo essere stati malati per una patologia leggera come un'influenza non richiede grandi cambiamenti per riadattarsi. Noterai che, a causa degli effetti della stessa malattia e del riposo obbligatorio che hai dovuto prendere, il tuo corpo non risponderà come prima. Per cui, il primo giorno fai la stessa routine di esercizi che tendevi a fare ma a un ritmo più leggero. Il giorno successivo, potrai riprendere l'allenamento in maniera abituale ma non tornare a fare esercizio fino a quando non ti sarai ripreso del tutto.

2

Al contrario, se torni ad allenarti dopo una malattia più importante, che ti tenuto separato dall'attività fisica per più di due settimane, ci vorranno da 5 a 7 giorni di adattamento. Durante le prime sedute di allenamento dopo la sosta, devi concentrarti sull'effettuare, principalmente, esercizi aerobici ed eseguiti a intensità molto bassa per periodi lunghi.

3

È molto importante comunicare al medico che ha trattato la tua malattia, che vuoi tornare ad allenarti, in quanto egli saprà individuare se è già il momento giusto per farlo e, se fosse così, ti darà consigli in funzione della patologia che hai subito. In ogni caso, sei tu la persona che meglio conosce il tuo corpo, quindi dovrai prestare molta attenzione a qualsiasi dolore o piccolo fastidio che noti quando riprendi ad allenarti, soprattutto se si verifica in qualche parte del corpo connessa con il motivo della malattia. Se non stai attento, corri il rischio di subire una ricaduta.

4

I riscaldamenti prima della sessione di allenamento quando sei stato ammalato devono essere molto più intensi poiché i muscoli avranno perso elasticità durante la pausa a causa della patologia e non saranno pronti a fare attività fisica. Anche gli allungamenti sono molto necessari dato che aiuteranno la massa muscolare a riacquistare la tonicità e l'elasticità perdute nel tempo in cui sei stato malato.

5

L'alimentazione ti può aiutare al momento di riprendere ad allenarti dopo essere stato malato. Aumenta l'assunzione di alimenti con proteine e carboidrati. Tieni presente che non devi mai mangiare due ore prima di iniziare le sessioni di allenamento. Mantieniti idratato e porta una barra energetica con te se ti senti molto debole quando pratichi l'attività fisica. In questo articolo ti spieghiamo come fare frullati di proteine.

6

Costanza, pazienza e progressione sono tre concetti che devi tenere sempre a mente tornando ad allenarti dopo essere stato malato. Pianifica bene le sessioni di allenamento, ma fissando obiettivi realistici. Pensa che non sarà facile recuperare lo stato di forma precedente alla malattia ma se lavori in maniera progressiva e metodica, ci riuscirai.

7

Se desideri leggere altri articoli simili a Come tornare ad allenarsi dopo una malattia, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Fitness.

Commenti (0)

Scrivi un commento su Come tornare ad allenarsi dopo una malattia

Ti è piaciuto l'articolo?

Scopri video interessanti
Succo di frutta fatto in casa
Disegna i Manga
Minions
Imparare a farsi il nodo alla cravatta
Come tornare ad allenarsi dopo una malattia
Immagine: lyncott.mx
1 di 3
Come tornare ad allenarsi dopo una malattia