Condividi

Come insegnare a nuotare ai bambini

Di Alessandro Planamente. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come insegnare a nuotare ai bambini

È importante insegnare a nuotare ai bambini: non si tratta di una scelta ma di una misura di sicurezza imprescindibile per evitare annegamenti. Anche se per la loro anatomia i bambini sono in grado di nuotare fino ai 3-4 anni, conviene farli familiarizzare con l’acqua da quando nascono. Il primo obiettivo deve essere quello che il bambino si senta a suo agio in acqua e che non abbia paura. La paura provoca tensione e impedisce che i muscoli funzionino correttamente, inoltre accelerano la respirazione per questo è impossibile insegnare a nuotare ad un bambino che ha paura dell’acqua, Se si tratta di un bambino che è andato in piscina da neonato è più facile che impari a nuotare quando arrivi il momento in maniera natural. Per insegnare a nuotare ai bambini bisogna seguire i seguenti passi.

Passi da seguire:
1

Non obbligarli: potrebbe essere controproducente infatti il contatto con l’acqua potrebbe diventare traumatico per il bambino.

2

Fai in modo che il bambino possa vedere altri bambini che nuotano e che si divertono in piscina e mettilo in piscina. È normalissimo che all’inizio si lamenti o pianga. Se dopo 5 minuti non smette di piangere fallo uscire dalla piscina, ma tu rimani dentro. Cerca di richiamare la sua attenzione con giocattoli che galleggiano o giocando con l’acqua.

3

Se dopo 4 sedute di allenamento il bambino continua a piangere lascia l’allenamento e torna dopo circa 6 mesi, non far passare troppo tempo è importante insegnare a nuotare al bambino prima che compia i 6 anni.

4

Una volta che ha familiarizzato con l’acqua, la cosa normale è che ai 2 mesi o con due sedute di allenamento a settimana il bambino sia in grado di piccoli strumenti: manichette, bollicine, ecc

5

Dopo un anno e mezzo, circa, potresti togliere gli attrezzi d’appoggio e far si che il bambino incominci a scioglere le braccia e le gambe. Forse in questo periodo dovrai sostenere il bimbo sotto le braccia.

6

All’inizio il bimbo nuoterà spingendosi solo con le gambe o come un cagnolino. Non bisogna inserire il movimento delle braccia fino a quando il bambino non abbia superato completamente questa fase iniziale.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come insegnare a nuotare ai bambini, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Sports.

Consigli
  • Fai in modo che il bambino tenti di buttarsi da solo in acqua chiamandolo da dentro la piscina. È molto divertente per loro ed è un modo per loro di acquisire sicurezza.
  • Prima di comprare materiale d’apoggio o giocattoli accertati se ci sono nella piscina in cui andrai.
  • Se devi comprare il materiale d’appoggio vai con il bambino per entusiasmarlo.

Scrivi un commento su Come insegnare a nuotare ai bambini

Ti è piaciuto l'articolo?

Come insegnare a nuotare ai bambini
Come insegnare a nuotare ai bambini

Torna su