Condividi
Condividi in:

Come fare allungamenti dopo gli addominali 

Passo per passo
 
Come fare allungamenti dopo gli addominali 

Quando fai una sessione di addominali, lavori in maniera localizzata i gruppi muscolari di questa zona. Per evitare sovraccarichi e il rischio di infortuni, è molto importante fare allungamenti dopo aver fatto esercizio. È un gesto che ti apporterà molti benefici in confronto con il poco tempo, un massimo di 5 minuti, che dovrai dedicargli. Sono 2 semplici esercizi che aiuteranno i muscoli della zona addominale a riprendersi dopo lo sforzo. Su UnCome.it ti spieghiamo come fare allungamenti dopo gli addominali.

Potrebbe interessarti anche: Come fare gli addominali bassi
Istruzioni:
1

Il primo degli esercizi per fare allungamenti dopo gli addominali consiste nell'adottare proprio la posizione opposta a quando fai gli addominali. Ti devi mettere a pancia in giù su una stuoia. Metti le punte dei piedi contro il pavimento, in modo che servano da appoggio. Le palme delle mani mettile attaccate al pavimento all'altezza del petto e usale come leva per sollevare il tronco più che puoi. Devi sentire che gli addominali tirano, ma interrompi l'esercizio se il dolore è intenso. Mantieni la posizione circa 5 secondi e fai 10 ripetizioni.

2

Questo secondo esercizio per per fare allungamenti dopo gli addominali è volto al recupero degli obliqui e si tratta di un'attività molto semplice. Mettiti in piedi con le gambe leggermente separate, all'altezza dei fianchi. Devi sollevare le braccia e mantenere le mani allacciate, con la schiena completamente dritta. Per allungare gli obliqui, senza spostare le gambe, porta il tronco e le braccia verso sinistra. Noterai come tirano gli addominali di destra. Se senti di allungare i muscoli della schiena, correggi la posizione portandola leggermente all'indietro. Mantieni la posizione circa 5 secondi e fai 10 ripetizioni per lato.

3

Questi sono i 2 esercizi fondamentali da fare sempre per fare allungamenti dopo gli addominali. Come vedi, sono attività che si concentrano in maniera esclusiva sul recupero dei gruppi di muscoli della zona addominale. Tuttavia, è possibile, al momento di fare gli addominali, caricare anche su altri muscoli, specialmente se non hai una tecnica molto pulita.

4

Se noti un carico sul collo e la parte superiore della schiena, puoi eseguire l'allungamento che ti proponiamo: si tratta di fare il movimento di cercare di avvicinare il mento al petto, mantenendo la posizione circa 5 secondi. È preferibile fare circa 15 ripetizioni. Come vedi, si tratta di un gesto molto semplice ma produce benefici evitando dolori successivi al collo.

5

Una cattiva esecuzione degli addominali può anche provocare che si sovraccarichi la muscolatura della schiena. In maniera preventiva, puoi effettuare il seguente esercizio di allungamento dopo gli addominali. Devi metterti in ginocchio e con le palme delle mani appoggiate sul pavimento o una stuoia. L'esercizio consiste nell'arcuare la schiena e mantenere la posizione circa 5 secondi. Basta fare 5 ripetizioni.

6

Facendo questa serie di esercizi per fare allungamenti dopo gli addominali, che non richiederanno più di 5 minuti, starai preparando i muscoli per riprendersi al più presto per procedere con il seguente allenamento.

7

Se desideri leggere altri articoli simili a Come fare allungamenti dopo gli addominali , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Fitness.

Commenti (0)

Scrivi un commento su Come fare allungamenti dopo gli addominali 

Ti è piaciuto l'articolo?

Scopri video interessanti
Succo di frutta fatto in casa
Disegna i Manga
Minions
Imparare a farsi il nodo alla cravatta
Come fare allungamenti dopo gli addominali 
1 di 5
Come fare allungamenti dopo gli addominali