Condividi
Condividi in:

Come definire i pettorali

Passo per passo
 
Come definire i pettorali

Se vuoi definire la muscolatura dei pettorali, innanzitutto devi avere pazienza ed essere costante, poiché altrimenti non potrai conseguire i risultati che ti aspetti. Non si tratta di un compito facile e dovrai stabilire una routine di attività fisica intensa a vari livelli. Sarà essenziale essere tenace e rigoroso con la routine sportiva, seguire una dieta equilibrata e non perdere mai l'obiettivo che ti aspetti di raggiungere. In questo articolo di unCome.it ti mostriamo come definire i pettorali.

Potrebbe interessarti anche: Come definire gli addominali
Istruzioni:
1

Per cominciare, devi considerare seriamente quanto è complesso bruciare grassi, in particolare di zone localizzate quali i pettorali. Si tratta di un processo che può richiedere mesi ma con volontà e lavoro tutto è possibile. Per riuscirci, devi effettuare esercizi cardiovascolari, sceglie quello che più ti piace e comincia a fare un'attività potente per bruciare grassi. Puoi fare l'ellittica, correre, aerobica, zumba, step..., le opzioni sono molte. Sono esercizi che mantengono tutti i muscoli in movimento, esaurendo le riserve caloriche durante i primi 20 minuti. A partire da quel momento, il fegato si mette a lavorare e trasformerà i grassi accumulati in energia.

2

Dovrai fare un totale di 30 o 40 minuti di esercizio cardiovascolare affinché il corpo cominci a consumare le riserve di grasso. Qualsiasi attività scegli, si raccomanda nel corso dell'esercizio di fare cambiamenti di intensità ogni 5 minuti. In questo modo, questi cambiamenti accelerano il metabolismo. Una raccomandazione per potenziare la combustione di grasso nella zona è usare una fascia termica nei pettorali nel corso dell'esercizio cardiovascolare.

Abbinato a uno sport ad alta intensità, dovrai fare esercizio a peso libero, che puoi fare con apparecchi per la ginnastica o con pesi. Devi avere chiaro che gli esercizi sono per definire e non per aumentare il volume del muscolo. La tecnica è prendere meno peso ma con un maggior numero di ripetizioni, così riuscirai a rassodare e definire la muscolatura.

3

Le ripetizioni e il peso scelti dipenderanno da quello che ognuno può sopportare, tenendo sempre la dovuta cautela. Ma devi essere in grado di fare bene almeno tra 20 e 25 ripetizioni in 4 fasi.

Uno degli esercizi di pesi consigliati per definire i pettorali sono le spinte sulla panca, nella maniera più convenzionale con un bilanciere e un sostegno neutro. Per farlo bene, devi sdraiarti su una panca piana, tenendo i fianchi, le spalle e i glutei ben appoggiati. I piedi devono arrivare bene per terra per calpestare con forza perché il movimento dipenderà dalla stabilità degli stessi. Prendi il bilanciere con i palmi in avanti e separati, il braccio e l'avambraccio devono formare un angolo di 90 gradi, dopo piega il gomito in modo che sia sopra il petto.

4

Un altro degli esercizi pensati per definire i pettorali sono gli affondi di petto. Per farlo, serviranno delle parallele in condizioni per lavorarci. Per dare maggior intensità all'esercizio, puoi utilizzare una superficie con maggiore apertura perché sia le braccia che il petto compiano uno sforzo maggiore.

Dovrai aver accesso a sbarre parallele, metterti in una posizione in cui manterrai il corpo a con le braccia distese. Mentre inali, abbassa il tronco in avanti di circa 30 gradi, e i gomiti dovrai allargarli leggermente fino a sentire l'allungamento del petto. Quando noti che il petto si stira usa la muscolatura pettorale per tornare alla posizione iniziale.

5

Un ultimo esercizio per esercitare e definire i pettorali sono le aperture con i manubri. Un'attività stupenda per lavorare sulla zona media, esterna e inferiore del petto. È fondamentale per creare un petto da urlo. Per farlo bene, devi sdraiarti su una panca piana e stabile con un manubrio per mano e appoggiato sulla parte superiore della coscia. I palmi vanno contrapposti come se si guardassero. A seguire, utilizzando i quadricipiti fai forza per sollevare i pesi uno per uno, e poi, devi mantenerli di fronte a te alla larghezza delle spalle.

6

Scopri altri esercizi consultando gli articoli Come rafforzare i pettorali e Come tonificare i pettorali.

7

Se desideri leggere altri articoli simili a Come definire i pettorali, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Fitness.

Commenti (0)

Scrivi un commento su Come definire i pettorali

Ti è piaciuto l'articolo?

Scopri video interessanti
Succo di frutta fatto in casa
Disegna i Manga
Minions
Imparare a farsi il nodo alla cravatta
Come definire i pettorali
1 di 5
Come definire i pettorali