Condividi

Quali sono le cause delle infezioni vaginali

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 19 gennaio 2017
Quali sono le cause delle infezioni vaginali
Immagine: siewie.pl

Le infezioni vaginale sono una delle cause più frequenti di consultazione ginecologica, trattandosi di una condizione comune tra le donne in età riproduttiva. Questa patologia è caratterizzata da sintomi fastidiosi che ci mettono in guardia circa la presenza di uno o più batteri o funghi, e determinate condizioni possono portare alla proliferazione. Se soffri spesso di questa patologia, su unCome.it ti spieghiamo quali sono le cause delle infezioni vaginali e come evitarle.

Potrebbe interessarti anche: Quali sono i sintomi di un'infezione vaginale
Passi da seguire:
1

La zona vaginale è un'area delicata che merita certe attenzioni per rimanere sana, ma talvolta le nostre abitudini e alcune condizioni particolari possono far alterare il pH di questa zona, portando a infezioni.

Una causa di infezioni vaginali molto comune è utilizzare quotidianamente intimo di materiali sintetici che non consentono alla pelle di questa zona di respirare in modo adeguato. La raccomandazione è scegliere sempre intimo di cotone, che favorisce la traspirazione della zona; inoltre, è opportuno che l'intimo e i pantaloni non siano attillati.

2

Anche lavare in maniera eccessiva la vagina utilizzando saponi profumati può essere causa di infezioni vaginali. Quest'area ha dei batteri buoni che contribuiscono a mantenerla protetta da organismi esterni, se esageri nella pulizia potresti eliminarli.

Allo stesso modo i prodotti profumati possono provocare allergie, meglio scegliere saponi speciali per la zona intima.

3

Anche i lubrificanti a base di olio, gli spermicidi, i deodoranti intimi e le compresse profumate possono causare irritazioni e infezioni vaginali. Ricorda che tutto ciò che entra in contatto diretto con la vagina deve essere non profumato e con pH neutro.

4

Un'altra causa di infezioni vaginali è l'umidità in eccesso nella regione. Se pratichi spesso sport acquatici o non ti asciughi bene la zona dopo averla lavata, potresti consentire la proliferazione di funghi nella zona, come la candidosi, che portano a un'infezione vaginale.

5

Le infezioni vaginali sono comuni anche quando si presentano cambiamenti ormonali, come durante la gravidanza o la menopausa. In questi casi conviene consultare il ginecologo per trovare una soluzione a questa fastidiosa condizione.

6

Se sei sessualmente attiva e soffri di infezioni vaginali spesso, le possibili cause sono:

  • Mancanza di igiene nel praticare sesso: è importante che l'area intima di entrambi sia pulita per ridurre la trasmissione di batteri
  • Assenza dell'uso del preservativo, il che comporta infezioni causate da malattie sessualmente trasmissibili come la tricomoniasi
  • Combinare pratiche anali e vaginali senza prendere le precauzioni necessarie. Se fai sesso anale non è opportuno passare poi alla penetrazione vaginale, altrimenti corri il rischio che il materiale fecale giunga alla vagina producendo infezioni
  • Uso di lubrificanti profumati o scarsa igiene al momento di pulire e conservare i giocattoli sessuali
7

È importante, se presenti sintomi di infezione vaginale andare da un ginecologo per un controllo completo e per beneficiare del trattamento medico opportuno.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Quali sono le cause delle infezioni vaginali, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La salute della famiglia.

Scrivi un commento su Quali sono le cause delle infezioni vaginali

Ti è piaciuto l'articolo?

Quali sono le cause delle infezioni vaginali
Immagine: siewie.pl
Quali sono le cause delle infezioni vaginali

Torna su