Condividi

Quali sono i sintomi della legionella

 
Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 ottobre 2017
Quali sono i sintomi della legionella
Immagine: www.teinteresa.es

La legionellosi è un'infezione batterica simile a una polmonite ma che non viene trasmessa da persona a persona. Il batterio chiamato legionella entra nell'organismo attraverso la respirazione e vive in maniera naturale nelle acque superficiali ma può colonizzare e moltiplicarsi nella rete di distribuzione idrica e nelle torri di refrigerazione. La maggior parte dei casi si presentano come eventi unici e isolati. Le epidemie sono relativamente rare. Su unCOME vedremo quali sono i sintomi della legionella.

Potrebbe interessarti anche: Come si prende la legionella

Periodo di incubazione e sintomi

La legionella produce due tipi di malattie, una più leggera, chiamata febbre Pontiac, e una più aggressiva, nota come legionellosi o malattia del legionario.

Il tempo che intercorre tra l'esposizione del paziente al batterio e l'inizio della malattia del legionario è da 2 a 10 giorni. Per quanto riguarda i sintomi della legionella, sono simili a quelli di una condizione influenzale, come per esempio: febbre, malessere, dolori muscolari (mialgia), tosse, debolezza, stanchezza, difficoltà a respirare, emicrania e, in generale, si sviluppa anche una tosse non produttiva nelle fasi iniziali.

Per la febbre di Pontiac, l'incubazione è minore, di norma da alcune ore fino a 2 giorni, e i sintomi sono quasi invisibili in questa fase.

Sintomi della Malattia del Legionario

Di norma, i sintomi della legionella sono:

  • Febbre alta, spesso superiore a 39ºC.
  • Disturbi gastrointestinali, come dolori addominali, nausea, vomito e diarrea.
  • Tosse, può essere improduttiva o con sputi, a volte persino con tracce di sangue.
  • Mal di testa.
  • Brividi.
  • Stanchezza e mancanza di energia.
  • Dolori muscolari e articolari.
  • Dolore al petto.
  • Difficoltà a respirare, in particolare man mano che avanza la malattia.
  • Letargia e mancanza di coordinazione (atassia).
  • Perdita di appetito.
  • Inquietudine e malessere generale.

La tosse e la febbre tendono a passare dopo pochi giorni. In alcuni casi, tuttavia, i sintomi della legionella possono peggiorare fino a produrre patologie epatiche, renali o neurologiche, che possono comportare alterazioni dello stato mentale con confusione, letargia o delirio, soprattutto in pazienti in età avanzata.

La maggiore o minore virulenza con cui colpisce ogni paziente dipende dalla quantità di batterio inalato e dalle difese dell'organismo. Il risultato può arrivare a essere irreversibile in persone particolarmente vulnerabili, con un sistema immunitario ridotto o che soffrono di malattie cardiache e respiratorie croniche e nei fumatori.

La cura, che non sempre richiede ricovero in ospedale, avviene con antibiotici. Se questi sono somministrati nelle fasi iniziali della malattia, i risultati sono spesso favorevoli.

Sintomi della febbre di Pontiac

Le persone che sviluppano la febbre di Pontiac presentano una sindrome febbrile acuta con dolori muscolari e articolari, un danneggiamento dello stato generale, tosse secca e congestione nasale, ma non soffrono di polmonite né alterazioni polmonari.

Possono metterci da 2 a 5 giorni per riprendersi senza alcun trattamento, talvolta ci sono casi di pazienti che confondono i sintomi della legionella con quelli dell'influenza e hanno la legionella senza saperlo.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Quali sono i sintomi della legionella, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie ed effetti collaterali.

Consigli
  • Se credi di poter avere un'infezione da legionella o hai dei dubbi, vai dal medico il prima possibile.

Scrivi un commento su Quali sono i sintomi della legionella

Ti è piaciuto l'articolo?

Quali sono i sintomi della legionella
Immagine: www.teinteresa.es
Quali sono i sintomi della legionella

Torna su