Condividi

Quali sono gli effetti indesiderati della chemioterapia

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 19 gennaio 2017
Quali sono gli effetti indesiderati della chemioterapia
Immagine: www.rpp.com.pe

La chemioterapia agisce sulle cellule che si dividono rapidamente, indipendentemente dal tipo di cellule di cui si tratta: normali o cancerose. Il trattamento chemioterapico viene utilizzato per eliminare le cellule di origine cancerosa nei tessuti colpiti dal cancro, che si distinguono da quelli del tessuto normale perché si moltiplicano più rapidamente. Gli effetti indesiderati compaiono perché nel nostro organismo esistono delle cellule che, senza essere cancerose, arrivano anch'esse a dividersi molto rapidamente determinando la comparsa di determinate reazioni nell'organismo. Su unCome.it ti spieghiamo quali siano gli effetti indesiderati della chemioterapia.

Passi da seguire:
1

Le cellule normali con maggiori probabilità di essere colpite sono le cellule produttrici del sangue nel midollo osseo, e di quelle del tratto digestivo, del sistema riproduttivo, quelle della bocca e i follicoli dei capelli.

2

I sintomi più frequenti derivanti da malattie cellulari precedenti a causa del trattamento con la chemioterapia sono: problemi intestinali e stomacali come nausea, vomito, cambi di appetito e peso; disturbi di nervi e muscoli come stanchezza; problemi a capelli e pelle come la secchezza, la decolorazione della pelle, l'alopecia e/o la caduta di cappelli; nella cavità orale come in bocca, gengive e gola; deficit del sistema immunitario con conseguenti infezioni; problemi di sessualità e fertilità come l'inappetenza sessuale, la disfunzione erettile, e altri ancora.

3

Tutti questi effetti indesiderati della chemioterapia compaiono dopo alcune ore o settimane dalla somministrazione di un ciclo di chemioterapici, indipendentemente dalla via di somministrazione. I sintomi originati tendono a scomparire con la conclusione della chemioterapia e, quasi sempre, senza lasciare strascichi.

4

È possibile che una parte della sintomatologia riguardi lo stato d'animo e fisico per un breve periodo; al contrario bisogna considerare un segnale di allarme: febbre, espettorazione purulenta, dolore nell'urinare, comparsa di ematomi senza cause apparenti, vomito e diarrea persistenti e/o perdita di sensibilità braccia o gambe. Non esitare a consultare un oncologo sui possibili effetti della chemioterapia sul tuo organismo.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Quali sono gli effetti indesiderati della chemioterapia, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie ed effetti collaterali.

Scrivi un commento su Quali sono gli effetti indesiderati della chemioterapia

Ti è piaciuto l'articolo?

Quali sono gli effetti indesiderati della chemioterapia
Immagine: www.rpp.com.pe
Quali sono gli effetti indesiderati della chemioterapia

Torna su