Condividi

Mal di gola da streptococco: sintomi e come si prende

Mal di gola da streptococco: sintomi e come si prende

Sempre di più soffriamo di infezioni streptococciche che possono colpire la gola provocando mal di gola o infezioni più gravi che possono danneggiare il sangue o organi del corpo umano. Bisogna ricordare che queste infezioni sono causate da gruppi di batteri che sono chiamati streptococchi e ne esistono diversi tipi. La maggior parte delle infezioni streptococciche possono essere curate con la somministrazione di antibiotici.

Se vuoi sapere di più su questo tipo di infezioni, ti consigliamo di proseguire nella lettura di "Mal di gola da streptococco: sintomi e come si prende, in questo articolo di unCOME potrai trovare diverse informazioni relative alla causa di queste infezioni, i sintomi, la cura e molto di più. Buona lettura!

Potrebbe interessarti anche: Come si prende lo streptococco

Che cos'è lo streptococco negli adulti?

Abbiamo già visto che lo streptococco è un gruppo di batteri e di solito crescono a coppie o formano delle catenelle. Sono capaci di produrre sostanze tossiche come nel caso della streptolisina che distrugge i globuli rossi. Questo dimostra che le infezioni streptococciche non sono da sottovalutare. Vediamo brevemente come gli streptococchi vengono divisi in due gruppi principali in base al tipo di emolisi (processo di distruzione dei globuli rossi):

  • alfa-emolitici che comprende due gruppi.
  • beta-emolitici che è costituito da vari gruppi e ritroviamo gli streptococchi gruppo A e gruppo B.

Quindi anticipiamo brevemente cosa causano i due gruppi. Il gruppo A causa:

  • Angina (faringite) streptococcica, con gola rossa e che provoca dolore. Le tonsille possono gonfiarsi e si riscontra la presenza di chiazze bianche.
  • Scarlattina, causa rossore diffuso in gran parte del corpo.
  • Impetigine, un'infezione della pelle.
  • Sindrome da shock tossico, causato da una tossina di origine batterica.
  • Cellulite e fascite necrotizzante (infezione rara che colpisce gli strati più profondi della pelle).

Il gruppo B può causare infezioni del sangue, polmoniti e meningiti nei neonati. Ma anche gli adulti possono contrarre infezioni del gruppo B, soprattutto se anziani o già affetti da altri problemi di salute. Adesso vediamo cosa può causare il gruppo B negli adulti:

  • infezioni del tratto urinario
  • infezioni del sangue
  • infezioni della pelle
  • polmonite.

Ma focalizziamoci maggiormente sul tipo di streptococco al quale stiamo dedicando questo articolo. L’angina streptococcica (o mal di gola da streptococco) è un’infezione batterica molto contagiosa che può colpire sia adulti che bambini. Di solito non viene considerata un’infezione pericolosa, ma è anche vero che se trascurata può portare a complicazioni gravi.

Mal di gola da streptococco: sintomi e come si prende - Che cos'è lo streptococco negli adulti?

Sintomi dello streptococco (streptococco in gola)

Generalmente i sintomi iniziano da due a cinque giorni dopo l'esposizione al batterio (ovvero periodo di incubazione). Abbiamo già detto che non si tratta di un'infezione grave ma non possiamo negare che invece risulta essere abbastanza dolorosa.

Vediamo insieme i sintomi tipici del mal di gola da streptococco:

  • mal di gola
  • dolore durante la deglutinazione
  • febbre
  • tonsille rosse e gonfie, a volte ci sono delle chiazze bianche o strie di pus
  • puntini rossi sul palato molle o duro
  • linfonodi del collo gonfi
  • alito cattivo
  • lingua ricoperta di minuscoli puntini rossi
  • perdita di appetito
  • spossatezza
  • dolore alle orecchie.

Altri sintomi da non sottovalutare sono la presenza di:

  • cefalea
  • dolore di stomaco
  • nausea o vomito.

Il paziente affetto da angina streptococcica può avere un diffuso arrossamento della pelle, noto anche come scarlattina. La presenza di tosse, scolo nasale, raucedine e congiuntivite non sono dei sintomi del mal di gola da streptococco ma piuttosto fanno riferimento a un'origine virale della sintomatologia. Possono manifestarsi sinusiti, vaginiti e impetigine se il batterio riesce a infettare determinati organi.

Mal di gola da streptococco: sintomi e come si prende - Sintomi dello streptococco (streptococco in gola)

Streptococco come si prende: contagio

Il batterio responsabile del mal di gola da streptococco si concentra nel naso e nella gola. Per questo motivo, si può trasmettere facilmente da un individuo ad un altro attraverso uno starnuto o un colpo di tosse. Come avviene esattamente il contagio? La persona infetta starnutisce o tossisce provocando in questo modo che il batterio cominci a viaggiare in goccioline di acqua dette anche goccioline respiratorie. Quindi, ci si può ammalare respirando queste goccioline o toccando una superficie contaminata e portandosi in seguito la mano alla bocca o al naso. Basti pensare che a volte è possibile infettarsi bevendo dallo stesso bicchiere o mangiando dallo stesso piatto di una persona ammalata.

Ci si può ammalare anche toccando lesioni causate da questo tipo di batterio. La durata del mal di gola da streptococco è di solito abbastanza breve. Se si segue una cura a base di antibiotici (di solo 10 giorni ma sarà il medico a fornire maggiori informazioni), si potrà notare che già dopo il primo giorno la febbre si abbasserà e dopo 2-3 giorni passano anche gli altri sintomi. Il pericolo maggiore di contagio si ha quando il paziente è all'apice della sintomatologia ma può risultare contagioso fino a 21 giorni dalla comparsa, sempre se non viene curato.

Mal di gola da streptococco: sintomi e come si prende - Streptococco come si prende: contagio

Streptococco: cause

Il mal di gola da streptococco (o angina streptococcica) è causato da quel ceppo di batteri streptococco beta-emolitico di gruppo A. Questi batteri sono molto contagiosi e come abbiamo visto nel paragrafo precedente, si possono diffondere attraverso goccioline aeree quando una persona infetta tossisce o starnuta, ma anche attraverso la condivisione di alimenti o bevande.

È importante ricordare che spesso veniamo a contatto con batteri di questo tipo, in quanto vivono nel nostro organismo e tendono ad aggredire il sistema immunitario quanto si indebolisce o si verifica un abbassamento delle difese. Le principali cause sono quindi l'indebolimento e l'abbassamento delle difese immunitarie ma anche frequentare locali chiusi o affollati come scuole, palestre e centri sportivi può aumentare il rischio di contrarre questo tipo di batteri.

Streptococco: cura

Finora abbiamo visto che lo streptococco di gruppo A è la causa principale del mal gola da streptococco (o angina streptococcica) ma è anche vero che parecchi virus e batteri diversi possono essere responsabili del mal di gola. Per questo si consiglia di recarsi dal medico affinché possa effettuare una visita generale e attraverso un testo rapido e un esame colturale della gola possa confermare la causa del mal di gola. Non basta una semplice visita alla gola per diagnosticare l'angina streptococcica. Il test rapido non è altro che un tampone della gola.

Se l'esito del test è positivo, il medico prescriverà antibiotici. Se invece il test è negativo ma il quadro clinico evidenzia la presenza di un'angina streptococcica, il medico effettuerà un esame colturale sul tampone della gola per verificare la presenza di batteri. Di solito questo tipo di test viene realizzato sui bambini e adolescenti perché sono dei soggetti più esposti a sviluppare la febbre reumatica, ovvero un'infezione che colpisce articolazioni, pelle, cuore e sistema nervoso.

La cura a base di antibiotici è generalmente per 10 giorni. La penicillina o l'amoxicillina (Augmentin) è il farmaco che viene maggiormente indicato in caso di mal gola da streptococco. Gli antibiotici aiutano a guarire velocemente, impediscono la diffusione della malattia e l'insorgere di eventuali complicazioni come la febbre reumatica. Si consiglia di stare completamente a riposo quando si sta male.

Mal di gola da streptococco: sintomi e come si prende - Streptococco: cura

Consigli per prevenire il mal di gola da streptococco

Il mal di gola da streptococco può essere contratto più volte. Quindi il fatto di averlo avuto non protegge da eventuali ricadute. Attualmente non ci sono vaccini per prevenire l'angina streptococcica ma ci sono delle misure che si possono seguire. Una tecnica per evitare di contrarre o diffondere questa infezione è lavarsi spesso le mani, soprattutto dopo aver tossito o starnutito e prima di toccare cibi o mangiare.

Di seguito ti proponiamo degli utili consigli per prevenire il mal di gola da streptococco:

  • coprire la bocca e il naso con un fazzoletto quando si starnutisce o tossisce,
  • gettare il fazzoletto usato nel cestino dei rifiuti,
  • se non si ha a disposizione un fazzoletto, tossire o starnutire in una manica o nel gomito,
  • lavarsi le mani spesso con acqua e sapone per almeno 20 secondi,
  • se non può utilizzare l'acqua, usare un disinfettante alcolico.
  • lavare bicchieri, posate e piatti usati da un soggetto ammalato.

Se in casa si ha un parente o qualche caro ammalato fare maggiore attenzione alle regole di base di igiene.

Mal di gola da streptococco: sintomi e come si prende - Consigli per prevenire il mal di gola da streptococco

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Mal di gola da streptococco: sintomi e come si prende, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La salute della famiglia.

Scrivi un commento su Mal di gola da streptococco: sintomi e come si prende

Ti è piaciuto l'articolo?

Mal di gola da streptococco: sintomi e come si prende
1 di 6
Mal di gola da streptococco: sintomi e come si prende

Torna su