Condividi

Conoscere l'ovulazione per rimanere incinte

Di Giorgio Gattoni. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Conoscere l'ovulazione per rimanere incinte
Immagine: lainfertilidad.com

Per rimanere incinta potete anche concentrarvi su quando ovulate con precisione. Così da avere rapporti sessuali in quei giorni. Ricordate di avere rapporti a giorni alterni, perchè in questo modo l'uomo accumula piú seme. Se volete conoscere vari metodi per conoscere l'ovulazione, rivolgetevi ad uncome.it

Potrebbe interessarti anche: Come rimanere incinta subito

Controllate il flusso vaginale

È uno dei segni piú evidenti per scoprire quando ovulate. Quando non si sta ovulando non c'è flusso vaginale o se esiste è praticamente impercettibile. Al contrario, nei giorni di ovulazione questo flusso si fa piú intenso e ció è l'indicazione che l'ovulazione sta per iniziare. Il flusso vaginale, durante l'ovulazione, si fa piú abbondante e di consistenza densa e biancastra.

Calcolando le mestruazioni

Questo metodo funziona con le donne che hanno un ciclo mestruale molto regolare. Questo dovrebbe essere uno dei dati piú sicuri, visto che bisogna unicamente contare dal primo giorno dell'ultimo ciclo per sapere quando tornerá. Per cui, ipotizzando che una donna abbia avuto il primo giorno del ciclo il 30 del mese, significa che inizierá ad ovulare piú o meno attorno al 15 del mese successivo.

Schiaffi o buffetti sulle natiche

Un altro modo per sapere se state ovulando é darsi dei piccoli schiaffi sulle natiche, prima da un lato e poi dall'altro. Se percepite un leggero dolore all'ovaia, significa che quella dal lato del dolore è l'ovaia che sta ovulando.

Clearblue

Si deve controllare con la prima pipí del mattino. IL giorno in cui appare una faccina sorridente sul tester Clearblue significa che il giorno dopo ovulerete. Per tanto, dateci dentro!! È consigliabile che abbiate rapporti sessuali quella stessa notte. per favorire la fecondazione.Questo metodo è consigliato per le donne con ciclo mestruale irregolare. Questo prodotto si vende in farmacia e consiste in una confezione di test (tamponi) che si bagnano d'urina durante i giorni in cui presumibilmente state ovulando.

Temperatura basale

Questo è il metodo piú antico che esista e non solo serve per scoprire quando si ovula ma anche per sapere se si è riusciti a concepire. Perchè sia efficiente è importante che si misuri la temperatura basale per vari mesi, perchè ogni donna è un mondo.

La norma è che una donna i giorni prima dell'ovulazione oscilli tra il 362 e 36,5, mentre quando sta ovulando aumenti, da 36,6 a 37. Inoltre, se rimanete incinte, la temperatura non scende, viceversa ritorna ai livelli di prima dell'ovulazione.

Concretamente quindi si tratta di prendere un termometro e misurarsi la temperatura ogni mattina prima di alzarsi. Lasciatelo sul comodino, cosí non potrete scordarvi!

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Conoscere l'ovulazione per rimanere incinte, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La salute della famiglia.

Scrivi un commento su Conoscere l'ovulazione per rimanere incinte

Ti è piaciuto l'articolo?

Conoscere l'ovulazione per rimanere incinte
Immagine: lainfertilidad.com
Conoscere l'ovulazione per rimanere incinte

Torna su