Condividi

Come superare la sindrome del nido vuoto

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come superare la sindrome del nido vuoto

In un determinato momento della nostra vita, ci rendiamo conto che i nostri figli sono cresciuti, e hanno preso la decisione di intraprendere un nuovo cammino di indipendenza. Sebbene, ciò fa parte della vita, molte volte i genitori si sentono abbandonati e tristi. La sindrome del nido vuoto, fa riferimento a questa situazione, si tratta di un sentimento di solitudine generato dalla partenza di uno o più figli dalla famiglia. Questa situazione fa sì che i genitori smettano di sentirsi importanti per i loro figli e si sentano irritabili e angosciati. Di seguito ti presenteremo come superare la sindrome del nido vuoto.

Potrebbe interessarti anche: Come superare la sindrome di Stoccolma
Passi da seguire:
1

Nuova prospettiva della situazione. Bisogna pensare agli aspetti che contribuiscono al tuo benessere. Spesso la relazione con i figli migliora quando questi ultimi non sono più a casa. Un altro aspetto è il tempo che ora avrai da dedicare a nuovi progetti.

2

Rafforza la tua coppia. Quando ci sono figli spesso la coppia viene messa da parte. Questo è il momento di rafforzare la tua coppia e di effettuare le attività che avevi rimandato. Questa è una nuova fase della vita di cui devi godere nel suo complesso.

3

Discuti del tema. Esprimere i tuoi sentimenti a parole è il primo passo per migliorare. Talvolta, condividere questo sentimento con i nostri cari ci consente di renderci conto che possiamo superare questa situazione.

4

Attività piacevoli. Nel corso della vita, da sempre le popolazioni sentono il desiderio di compiere determinate attività che procurano piacere, ma le esigenze quotidiane, talvolta, fanno sì che esse siano rimandate. Fai un elenco di tutte le attività che ti piacciono e attivati per iniziare a farle.

5

Fai sport. L'esercizio fisico è molto positivo per la salute e ti aiuta a rilassarti. Esci a camminare tutti i giorni per 30 minuti, e vedrai, in poco tempo, come ti sentirai sempre meglio.

6

Igiene personale. Non ti lasciare andare. Devi assicurarti un'adeguata igiene personale, ora c' è tempo per farlo. È importante che torni a impersonare il ruolo di donna, oltre che madre.

7

Stimola l'indipendenza. È importante che i tuoi figli sappiano che li appoggi in questo nuovo progetto. Evita di invadere la loro nuova famiglia o la loro vita con visite o chiamate continue. Bisogna lasciarli crescere, aiutarli e godere con loro di questa nuova fase della vita.

8

Acquista un animale da compagnia. Se non hai un partner con cui condividere questo momento e senti che la casa è vuota senza i tuoi figli, puoi acquistare un animale da compagnia. Essi saranno una grande compagnia.

9

Arricchisci la relazione con tuo figlio. Col passare del tempo, la relazione con tuo figlio cambierà positivamente. La maturità di entrambi promuoverà un altro tipo di comunicazione più ricca. Non lascerai mai il ruolo di madre, i tuoi figli saranno sempre lì per te.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come superare la sindrome del nido vuoto, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Salute mentale.

Consigli
  • Se predominano sintomi di tristezza e depressione, consulta un professionista sanitario per ottenere indicazioni sul trattamento da seguire e stabilisci se si tratta davvero della sindrome del nido vuoto.

Scrivi un commento su Come superare la sindrome del nido vuoto

Ti è piaciuto l'articolo?

Come superare la sindrome del nido vuoto
Come superare la sindrome del nido vuoto

Torna su