Condividi

Come evitare la ritenzione idrica in menopausa

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come evitare la ritenzione idrica in menopausa

La menopausa rappresenta una fase difficile nella vita delle donne dato che molti cambiamenti a livello fisico si verificano nello stesso tempo toccando anche la nostra energia, l'umore e il desidero sessuale. Uno degli aspetti che la riduzione dei livelli di estrogeno porta con sé è la difficoltà a eliminare liquidi, cosa che si traduce in gonfiore, pesantezza, disagi e addirittura alcuni chili di troppo. Su unCome.it ti diamo alcuni segreti da prendere in considerazione per sapere come evitare e alleviare la ritenzione idrica durante la menopausa

Potrebbe interessarti anche: Come curare i capelli in menopausa
Passi da seguire:
1

Riduci il consumo di sale e sodio nei pasti, oltre al cibo spazzatura, insaccati, conserve e gli snack salati che favoriscono la ritenzione idrica. Scegli al loro posto frutta e verdura soprattutto quella di tipo diuretico come gli spinaci, i cetrioli, gli asparagi, il melone, le angurie e l'ananas.

Come evitare la ritenzione idrica in menopausa - Passo 1
2

Mantieniti idratata bevendo almeno a 2 litri di acqua al giorno, ciò ti aiuterà a eliminare le tossine e a migliorare i problemi di secchezza della pelle che presenti. È un errore credere che, a causa della ritenzione, devi consumare meno liquidi, tutto il contrario.

3

Prendi anche degli infusi diuretici come il tè al prezzemolo, all'equiseto, alloro o salvia o i prodotti commerciali che abbinano varie erbe a tal fine.

Come evitare la ritenzione idrica in menopausa - Passo 3
4

Anche l'esercizio è un grande alleato non solo per aiutare i reni nelle loro funzioni ma anche per liberare endorfine e migliorare il tuo umore e disposizione durante la menopausa.

5

Tutti i giorni dedica 20 minuti a sollevare le gambe, preferibilmente sdraiata a pancia in su a letto con gli arti appoggiati al muro, ciò favorirà la riduzione del gonfiore e dei disagi.

6

Se hai notato che la maggior parte dei fastidi si concentra in un'area, per esempio le gambe, i massaggi con creme e gel freddi, in particolare quelli di eucalipto, potrebbero aiutarti a favorire l'espulsione dei liquidi nel tuo organismo.

7

Prima di finire la doccia quotidiana fai un bagno con acqua fredda, in particolare massaggiando le aree che più danno fastidio, ciò ti aiuterà ad attivare la circolazione e a ridurre l'infiammazione.

8

Se gli inconvenienti persistono troppo visita uno specialista affinché ti prescriva una cura, non prendere alcun tipo di medicinale senza supervisione.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come evitare la ritenzione idrica in menopausa, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La salute della famiglia.

Scrivi un commento su Come evitare la ritenzione idrica in menopausa

Ti è piaciuto l'articolo?

Come evitare la ritenzione idrica in menopausa
1 di 3
Come evitare la ritenzione idrica in menopausa

Torna su