Condividi

Come curare le afte

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 24 ottobre 2017
Come curare le afte

Le ulcere aftose si presentano normalmente come afte o piaghe, ossia piccole lesioni biancastre o giallastre nei tessuti che ricoprono la parte interna della bocca. Tendono a causare fastidio, prurito intenso e altri sintomi meno frequenti come febbre, linfonodi infiammati o malessere generale. Oltre a conoscere i sintomi di questa patologia, è altresì opportuno conoscere alcuni rimedi che ci aiutino ad accelerare la guarigione. Presta attenzione al seguente articolo di unCome, in cui ti spieghiamo come curare le afte.

Potrebbe interessarti anche: Come curare le afte con malva
Passi da seguire:
1

In generale, le afte scompaiono da sole dopo pochi giorni, ma puoi anche accelerare la guarigione con un trattamento locale. Se dopo circa 15 giorni le afte non sono ancora scomparse, è opportuno rivolgersi al medico che ti spiegherà a cosa sono dovute e si accerterà che non vi siano problemi di salute di maggior gravità alla base. Devi consultare uno specialista il prima possibile anche se vedi che le afte sono associate ad altri sintomi come febbre, lesioni sulla pelle, difficoltà a ingoiare, sbavatura o altri segni allarmanti.

2

Vi sono alcuni trattamenti che consigliamo di applicare quando hai afte in bocca e che ti aiuteranno ad alleviare il fastidio che provocano. Uno dei più efficaci è acquistare un collutorio in farmacia o un anestetico locale se sono molto dolorose.

3

Un prodotto naturale con cui fare sciacqui che ti darà un sollievo immediato, è la miscela di acqua e sale. Mischia un cucchiaino di sale in un bicchier d'acqua tiepida e fai uno sciacquo, soffermandoti in particolare sull'area colpita.

4

Un altro prodotto naturale utile per curare le afte è la salvia. Questa pianta ha proprietà disinfettanti, calma i fastidi e favorisce la cicatrizzazione dei tessuti danneggiati. Metti 2 o 3 cucchiaiate di foglie di salvia in 1 litro di acqua calda, lascia bollire per 15 minuti e scola il liquido risultante. Una volta tiepido, fai degli sciacqui seguendo le indicazioni fornite per l'altro rimedio.

5

Presta molta attenzione all'igiene orale giornaliera quando soffri di afte, perché ciò favorirà la guarigione. In particolare, lava i denti dopo ogni pasto per evitare la formazione di placche, utilizza il filo interdentale per una pulizia più efficace e, infine, un collutorio delicato o contenente componenti antisettici per combattere i batteri della cavità orale.

6

Per quanto riguarda la dieta, durante i giorni in cui le afte sono presenti, si consiglia di evitare il consumo di alimenti troppo caldi, piccanti, aspri o saporiti.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come curare le afte, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La salute della famiglia.

Scrivi un commento su Come curare le afte

Ti è piaciuto l'articolo?

Come curare le afte
Come curare le afte

Torna su