Condividi

Cause della secchezza vaginale

 
Di Chiara Perretti. Aggiornato: 3 novembre 2017
Cause della secchezza vaginale

La secchezza vaginale è un problema comune delle donne che può apparire in determinate fasi della vita, essendo molto frequente in particolare nella menopausa a causa della riduzione degli estrogeni. Questa mancanza di lubrificazione naturale arriva a diventare una condizione molto fastidiosa, in quanto può causare anche dolori durante i rapporti sessuali e la comparsa di altre malattie nella vagina. Per sapere con precisione cosa può originarla, nel seguente articolo di unCome ti mostriamo tutte le possibili cause della secchezza vaginale. Presta attenzione e occupati della tua salute intima!

Potrebbe interessarti anche: Come alleviare il prurito vaginale
Passi da seguire:
1

La secchezza vaginale, oltre alla mancanza di lubrificazione nella zona intima, può dar luogo a sintomi come:

  • Dolore, fastidio, bruciore o prurito nella vagina.
  • Dolore avendo rapporti sessuali,
  • Flusso vaginale lieve.
  • Lieve sanguinamento dopo le relazioni sessuali.

Si tratta di una condizione che tutte le donne possono subire in qualsiasi momento della vita, soprattutto quando diventano anziane. Tuttavia, quando diventa qualcosa di prolungato è fondamentale andare dal ginecologo per diagnosticare le cause e ricevere un trattamento adeguato in ciascun caso.

2

La principale causa della secchezza vaginale si trova nei cambiamenti ormonali che la donna subisce in momenti molto concreti della sua vita. Questi sono dati da una diminuzione delle quantità di estrogeni, gli ormoni che si occupano di mantenere l'umettamento e la lubrificazione vaginale. La riduzione di questi ormoni si verifica, in generale, in fasi come la gravidanza, l'allattamento o la menopausa. È qualcosa che provoca che il tessuto vaginale si riduca, diventi più spesso e, pertanto, si infiammi e compaia la secchezza.

In particolare, negli ultimi mesi di gravidanza, dopo il parto o mentre stanno allattando, molte donne presentano questo problema, dato che i livelli di estrogeni tendono a essere più bassi del normale. In questi casi, la secchezza scompare superate queste fasi una volta che i livelli ormonali tornano alla normalità.

La secchezza vaginale è un problema molto più diffuso nella menopausa perché, a causa della fine della funzione ovarica, i livelli di estrogeni diminuiscono in modo considerevole. Nei casi in cui è più acuta, è possibile che si renda necessaria una terapia di estrogeni vaginale prescritta in crema, tavoletta o anello, o la somministrazione di estrogeni mediante un cerotto cutaneo o una pillola. Il medico o ginecologo deve prescrivere il miglior trattamento in ciascun caso.

Cause della secchezza vaginale - Passo 2
3

Oltre a quanto detto, ci sono anche altri fattori che possono scatenare la diminuzione di estrogeni e secchezza vaginale. Tra di loro, ci sono alcuni medicinali ormonali come le pillole anticoncezionali o i trattamenti farmacologici che vengono utilizzati per il trattamento del cancro alle ovaie, all'utero o al seno. Inoltre, è stato già segnalato che alcuni antidepressivi, antiulcerosi o antiipertensivi, possono avere la secchezza vaginale tra gli effetti collaterali.

Cause della secchezza vaginale - Passo 3
4

Anche lo stress o la depressione sono disturbi emotivi da tenere presenti, in quanto provocano un aumento nel rilascio di cortisolo nel sangue, cosa che allo stesso tempo provoca uno squilibrio negli altri ormoni. Per cui può influenzare la riduzione degli estrogeni dando luogo alla secchezza vaginale. Sono stati messi in risalto come fattori che aumentano le probabilità di subire questa mancanza di lubrificazione anche il fumo e il consumo di alcool e droghe.

Cause della secchezza vaginale - Passo 4
5

D'altro canto, la secchezza vaginale è qualcosa che può peggiorare per cattive abitudini di igiene intima e l'uso di prodotti inadeguati nella zona. Tutti quei saponi, detergenti, deodoranti o profumi intimi aggressivi vanno evitati poiché potrebbero danneggiare direttamente la buona salute della vagina. È importante lavare la zona con un sapone specifico e con un pH adeguato evitando le docce vaginali, nonché fare buon uso di assorbenti e tamponi, lavare la zona intima prima e dopo aver avuto rapporti sessuali, usare intimo di cotone e non indossare indumenti troppo attillati sulla parte inferiore.

Cause della secchezza vaginale - Passo 5
6

Infine, si deve tenere presente l'importanza di mantenere il corpo ben idratato perché questo è fondamentale per proteggere e favorire la secrezione dei vari fluidi biologici. La mancanza di acqua nell'organismo può inoltre dare luogo a problemi come la secchezza vaginale.

Cause della secchezza vaginale - Passo 6

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cause della secchezza vaginale, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La salute della famiglia.

Scrivi un commento su Cause della secchezza vaginale

Ti è piaciuto l'articolo?

Cause della secchezza vaginale
1 di 6
Cause della secchezza vaginale

Torna su