Condividi

Cause della colite

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 9 novembre 2017
Cause della colite

La colite è una malattia che causa l'infiammazione della parete interna del colon, il quale si trova nella parte finale dell'intestino crasso, collegata al retto. Può essere dovuta a vari fattori e la sua principale manifestazione sono i dolori addominali accompagnati da gonfiore e cambiamenti nel transito intestinale, i quali possono provocare da diarrea fino stitichezza. Per la cura, occorre rivolgersi al medico e ricevere il trattamento appropriato in ogni caso, nonché seguire una dieta sana e un buono stile di vita, lontano da cattive abitudini e, soprattutto, dallo stress e l'ansia. Continua a leggere questo articolo di unCome per sapere con precisione quali sono le cause della colite, i sintomi che produce e le misure che aiutano a migliorarla.

Potrebbe interessarti anche: Cause della diarrea

Perché si produce la colite

Nonostante la causa della colite non sia del tutto chiara, è importante sottolineare che ci sono diversi tipi di questa malattia, nei quali l'infiammazione dell'intestino crasso o colon è originata da diversi fattori. In base a questo, possiamo affermare che i fattori che potrebbero favorire la sofferenza di colite sono quelli che dettagliamo a seguire:

  • Infezioni acute e/o croniche causate da virus, batteri, tossine e/o parassiti. Qui rientrano le intossicazioni alimentari.
  • Disturbi infiammatori come colite ulcerosa o malattia di Crohn a causa, forse, di agenti infettivi che attivano per errore il sistema immunitario, reazioni allergiche, situazioni di stress o fattori ambientali. La colite ulcerosa si caratterizza per manifestarsi mediante l'infiammazione della parete interna del colon e la comparsa di lesioni o ulcere nella stessa.
  • Mancanza di flusso sanguigno, si chiama colite ischemica.
  • Sindrome dell'intestino irritabile, si caratterizza con sintomi come cambi nel ritmo intestinale, infiammazione e dolori addominali, gas, nausea e vomito. Si chiama anche colite nervosa e la sua manifestazione potrebbe essere dovuta ai livelli elevati di stress o nervosismo di cui soffre il paziente.
  • Terapia di radiazioni sull'intestino crasso nei pazienti che soffrono di cancro.
  • Il consumo di alcuni medicinali. L'assunzione di alcuni farmaci quali gli antibiotici o gli antinfiammatori può causare infiammazione della mucosa del colon e originare ciò che si conosce come colite pseudomembranosa.
Cause della colite - Perché si produce la colite

Sintomi della colite

I sintomi della colite possono variare da un paziente all'altro in funzione del tipo di cui si tratta, e possono inoltre apparire in maniera graduale o all'improvviso con una maggiore o minore intensità. In generale, quando il colon si infiamma, gli interessati possono sperimentare sintomi come i seguenti:

  • Infiammazione e dolori addominali.
  • Gas.
  • Evacuazione di feci con sangue.
  • Voglia continua di defecare.
  • Segni di disidratazione.
  • Diarrea.
  • Stitichezza.
  • Brividi.
  • Febbre.

Di fronte al manifestarsi di uno qualsiasi di questi sintomi o al sospetto di avere la colite, è fondamentale andare dal medico al più presto per un controllo completo e avviare il trattamento opportuno per ogni caso. Inoltre, deve essere motivo di consultazione medica urgente se i dolori addominali non migliorano con il passare delle ore, le feci presentano sangue o sono molto scure, la diarrea e il vomito non cessano e se l'addome è molto infiammato.

Cause della colite - Sintomi della colite

Trattamento per la colite

Se soffri di colite, il trattamento per la cura dovrà essere indicato dal medico in base al fattore o ai fattori che possono originare l'infiammazione. E, quando visiti lo specialista, è indispensabile seguire tutte le sue indicazioni relative ai farmaci adeguati e alle abitudini di vita che devi rispettare a partire da questo momento.

Oltre al trattamento medico, i pazienti con la colite devono effettuare alcuni cambiamenti significativi nel loro stile di vita e adottare misure come quelle che dettagliamo a seguire per migliorare lo stato di salute e alleviare i sintomi specifici di questa condizione:

  • Per migliorare il benessere e non peggiorare la colite, seguire una dieta corretta è fondamentale. In questo caso, si raccomanda di consumare più fibra, mangiare piccole porzioni nel corso della giornata, evitare l'assunzione di alimenti flatulenti, di cibi conditi, di carni rosse, di alimenti grassi, di latticini e di bibite alcoliche o caffeina. Scopri ulteriori informazioni nell'articolo Come mangiare se ho la colite.
  • Bere acqua abbondante durante il giorno e abbinarla con il consumo di altri liquidi sani, come tisane o succhi naturali.
  • I semi di lino sono un buon rimedio naturale per la colite, perché aiutano a combattere l'infiammazione addominale e a regolare il transito intestinale. Aggiungi 1 cucchiaino di semi di lino a un bicchiere d'acqua, lascia riposare durante tutta la notte e, al mattino seguente, cola e bevi il preparato.
  • Metti impacchi di acqua calda nella zona addominale quando i dolori causati dalla colite sono molto intensi e necessiti sollievo.
  • Evita le situazioni di stress e cerca di imparare a rilassarti nel tuo quotidiano. Puoi praticare discipline quali yoga o pilates, effettuare esercizi di respirazione, praticare esercizio fisico, ricorrere a un fisioterapista per fare un massaggio rilassante..., qualsiasi cosa per ridurre la tensione accumulata e favorire il benessere.
Cause della colite - Trattamento per la colite

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cause della colite, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie ed effetti collaterali.

Scrivi un commento su Cause della colite

Ti è piaciuto l'articolo?

Cause della colite
1 di 4
Cause della colite

Torna su