Condividi
Condividi in:

Benefici del crescione

Benefici del crescione

Il crescione è una pianta conosciuta per il suo uso in cucina; tuttavia, conosci tutti i vantaggi di questa pianta? Il crescione contiene molteplici proprietà che permettono di usarlo ottenendo incredibili risultati sia internamente che all'esterno. Attualmente, cerchiamo di prenderci cura di noi stessi fuggendo dai prodotti industriali, a favore di quelli naturali. Su UnCome.it ne siamo consapevoli, quindi siamo sempre alla ricerca di nuovi modi di favorire la salute in maniera naturale. Per cui, in questo articolo ti informiamo sui benefici del crescione.

Potrebbe interessarti anche: Quali sono i benefici del melone

Caratteristiche del crescione

Il crescione, conosciuto anche come crescione d'acqua o crescione inglese, è una pianta localizzata in terreni dove abbonda l'acqua durante tutto l'anno, come paludi, fiumi o ruscelli. Si tratta di uno dei vegetali più antichi consumati dall'uomo e, al momento, il suo uso è molto diffuso nelle insalate. Questa pianta è sommersa in circa 15 centimetri d'acqua, le sue foglie sono di un verde scuro e i fiori sono bianchi e piccoli. I benefici del crescione sono costituiti dai seguenti componenti:

  • Ferro, calcio, fosforo, acido folico e ferro.
  • Vitamina A e C.
  • Fonte di acidi grassi essenziali Omega 3.
  • Proprietà del ferro: antivirali, antibronchitiche, diuretiche, depurative, antidiabetiche, espettoranti, ecc.
  • Betacarotene e fibra.

Benefici interni del crescione

I principali benefici del crescione per la salute dell'organismo sono per:

  • Sistema respiratorio. Le proprietà antivirali, antibronchitiche, espettoranti e il suo alto contenuto di vitamina A e C, consentono di combattere le malattie dell'apparato respiratorio, come il raffreddore e i suoi sintomi, come la tosse, la febbre, il muco, gli starnuti, ecc. Inoltre, trattandosi di una pianta ricca di minerali, aiuta la persona malata a recuperare energia ed evitare la stanchezza che tende ad accompagnare i raffreddori. Nell'ambito di queste malattie dell'apparato respiratorio, i vantaggi del crescione possono essere utilizzati per trattare la bronchite.
  • Metabolismo. I vantaggi del crescione si trovano anche nelle sue capacità purificanti e diuretiche che consentono di eliminare le tossine accumulatesi nell'organismo, eliminare liquidi, depurare il sangue e gli organi di filtraggio dell'organismo. Magnesio, calcio e potassio hanno una proprietà purificante con un grande effetto. Inoltre, la vitamina C, lo zinco e il rame del crescione, rendono questa pianta un potente antidiabetico molto utilizzato per regolare l'eccesso di glucosio nel sangue. Allo stesso modo, può essere usato per prevenire i calcoli biliari e renali, oltre a ripulire il fegato e facilitare il recupero in caso di danni epatici.

Preparazione del crescione per uso interno

  • Succo di crescione. Possiamo procurarcelo in negozi specializzati come erboristerie o prepararlo noi stessi. Per farlo, schiacciamo la pianta con un mortaio, spremiamo il succo e filtriamo il contenuto con un colino.
  • Far bollire il crescione. Dobbiamo solo far bollire qualche grammo della pianta in una pentola e lasciare raffreddare prima di consumare.

Benefici esterni del crescione

Alcuni dei più potenti benefici del crescione si devono alle proprietà antisettiche e rigenerative della pelle, grazie al suo contenuto di zinco e acido ascorbico. Inoltre, ha dei flavonoidi che gli danno proprietà battericide e aiutano a conservare la vitamina C. Per tutto ciò, possiamo usare il crescione in una delle seguenti situazioni:

  • Ferite. Uno dei benefici del crescione per la pelle è il suo effetto cicatrizzante che può essere utilizzato per le ferite, nonché per trattare l'acne. Dobbiamo solo applicare il crescione pestato sulla zona da sanare e lasciare agire per qualche attimo.
  • Ulcere in bocca. Come aiuta a sanare le ferite della pelle, aumenta anche la rapidità con cui cicatrizzano le piaghe delle bocca. Inoltre, usarlo è facile come masticare delle foglie per poter sfruttare appieno i vantaggi del crescione.
  • Gengivite. Allo stesso modo delle ulcere in bocca, i vantaggi e le proprietà del crescione risultano efficaci per eliminare l'infiammazione delle gengive generata dalla gengivite.
  • Alopecia. Un altro dei benefici del crescione è il suo effetto curativo dei capelli. Il suo contenuto di zinco e biotina aiuta a conservare i capelli e a mantenerli in buone condizioni. Infatti, la mancanza di questi due componenti può generare la caduta dei capelli. Il crescione per l'alopecia può essere usato applicandolo pestato sui capelli e compiendo massaggi per pochi minuti. Impara a trattare l'alopecia.

Controindicazioni del crescione

Come tutte le piante che possono essere usate come rimedi naturali, nonostante i benefici del crescione siano molteplici, vanno prese in considerazione una serie di precauzioni.

  • Non usare il crescione in caso di problemi stomacali come: gastrite, ulcere stomacali o problemi alla cistifellea.
  • Un consumo eccessivo può provocare problemi di irritazione nei reni e la vescica.
  • Comprare la pianta in luoghi di fiducia e pulirla a dovere prima dell'uso.
  • Può generare problemi respiratori in caso di allergie.
  • Non si consiglia l'uso alle donne incinte o in periodo di allattamento.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Benefici del crescione, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Vita salutare.

Commenti (0)

Scrivi un commento su Benefici del crescione

Ti è piaciuto l'articolo?

Benefici del crescione
1 di 5
Benefici del crescione