Condividi

Come trattare la gonorrea

Di Giorgio Gattoni. Aggiornato: 19 gennaio 2017
Come trattare la gonorrea

La gonorrea è nota anche come blenorragia. Si tratta di un'infezione a trasmissione sessuale provocata da un batterio. La malattia si origina in seguito alla penetrazione di microbi che attraversano il meato urinario per arrivare alla fossa navicolare dell'uretra. I microbi invadono quindi l'uretra e si spingono fino al collo della vescica o ai condotti che sboccano in questa zona. Si tratta pertanto di un'infezione piuttosto ribelle. Sono inoltre soggette a questa malattia anche le persone che amano i cibi pesanti e ricchi di spezie. Il periodo di incubazione della gonorrea va dai 4 ai 10 o 15 giorni. Il primo sintomo è una sensazione di prurito in corrispondenza della fossa navicolare, in particolare dopo la minzione. Il meato urinario si arrossa e tende a otturarsi, ed i bordi si attaccano l'uno all'altro. La persona sperimenta un dolore acuto e bruciore alla minzione, con presenza di pus giallo-verdastro. La notte, il sonno viene interrotto da erezioni estremamente dolorose. Generalmente, i sintomi della gonorrea raggiungono il grado massimo 8 - 10 giorni dopo l'inizio della malattia. Il decorso è caratterizzato da febbre e dolore testicolare, all'inguine e ai fianchi, in particolare quando la persona è seduta. In questo articolo ti mostreremo come trattare la gonorrea.

Avrai bisogno di:
Potrebbe interessarti anche: Come riconoscere i sintomi della gonorrea
Passi da seguire:
1

Per curare la gonorrea si consiglia di mettersi totalmente a riposo, e di rimanere a letto soprattutto in caso di febbre. Colloca delle bottiglie di acqua calda nel letto per garantire che il tuo corpo si mantenga al caldo.

2

Mantieni lo stomaco pulito. Se lo ritieni necessario, puoi prendere un lassativo fatto in casa prima di coricarti. Per prepararlo, devi versare un po' di corteccia o bacche essicate di frangola in una tazza di acqua fredda e portare il tutto a ebollizione per 1 minuto per poi lasciar a riposo 15 minuti e colare.

3

Segui una dieta vegetariana a base di agrumi come arance, limoni, o succo con acqua.

4

Astieniti dal consumo di bevande alcoliche come birra o vino, nonché dalle bibite gassate e dal tabacco.

5

Un rimedio utile per il trattamento della gonorrea è costituito dal seguente infuso. Bevine mezzo litro al giorno per 21 giorni, 4 o 5 volte al giorno. Per prepararlo devi versare 6 gr della pianta dell'equiseto massimo essiccato in mezzo litro di acqua e portare a ebollizione per 5 minuti. Dopodiché, filtra il tutto e imbottiglialo.

6

Inoltre, devi applicare delle fasciature a mezzo corpo con delle boccette o bottiglie di acqua calda nella zona dei piedi.

7

Tutti i giorni dovrai fare due bidet con acqua tiepida o leggermente fredda per 15 minuti, prestando particolare attenzione agli organi genitali.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come trattare la gonorrea, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Relazioni sentimentali.

Scrivi un commento su Come trattare la gonorrea

Ti è piaciuto l'articolo?

Come trattare la gonorrea
Come trattare la gonorrea

Torna su