Condividi

Che cosa bisogna sapere sull'uso del preservativo

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Che cosa bisogna sapere sull'uso del preservativo

A causa di miti, mancanza d'informazione o errori comuni, un elevato numero di ragazzi non sa usare o maneggiare in modo adeguato il profilattico. Non si tratta solo di sapere come metterlo, è anche importante saperlo togliere, capire come conservarlo, quale tipo utilizzare a seconda delle necessità e molte altre informazioni che ti saranno utili per godere al massimo della protezione che offre, evitando malattie a trasmissione sessuale e gravidanze indesiderate. Per questo motivo ti raccontiamo che cosa devi sapere sull'uso del preservativo.

Potrebbe interessarti anche: Come evitare che il preservativo si sfili
Passi da seguire:
1

Sul mercato è frequente trovare due tipi di preservativi, quelli al lattice, i più comuni, e quelli di poliuretano, creati per persone allergiche al lattice. Se tu o la tua partner fate parte di questo gruppo di persone è consigliabile che compri preservativi di questi materiali, per evitare qualunque tipo di fastidio.

2

Molti passano mesi con un preservativo nel portafogli, in tasca, o in macchina. Si tratta di un errore frequente che non deve essere commesso, perché il calore o l'attrito generato in luoghi come il portafogli o le tasche dei pantaloni potrebbero indebolire il lattice, facendoti correre il rischio che si rompa durante l'atto sessuale.

3

Per mancanza di informazioni e timore di una gravidanza non desiderata, molti uomini usano un doppio profilattico durante il sesso, un altro errore importante, perché a causa dell'attrito potresti provocare la rottura del preservativo e rimanere completamente privo di protezione. Utilizzane sempre uno solo.

4

Se la tua ragazza non lubrifica bene è importante usare un lubrificante commerciale per ridurre l'attrito e il fastidio nell'uso del profilattico. Sicuramente non sai, però, che la scelta del lubrificante dipende dal materiale del preservativo. Quelli di lattice richiedono un lubrificante a base acquosa e glicerina o silicone medico per non deteriorarsi, mentre quelli di poliuretano sono adatti a qualsiasi tipo di lubrificante.

5

Se avrai rapporti sessuali anali è importante che tu tenga in conto queste raccomandazioni: usa sempre il lubrificante perché l'ano non produce lubrificante naturale e usa il condom durante l'atto per evitare malattie a trasmissione sessuale. Ci sono preservativi appositamente progettati per questo tipo di sesso, ma evita l'uso di quelli di poliuretano, in quanto non è accertata la loro efficacia in termini di tutela dalle MTS in questo tipo di coito.

6

Una volta finito il sesso è importante ritirare il pene quando è ancora eretto. Per farlo devi prendere la base del preservativo per evitare che si sposti e ne fuoriesca lo sperma.

7

Una volta che hai eiaculato e ritirato il preservativo è importante lavarti il pene e le mani prima di continuare con il contatto sessuale, per rimuovere qualsiasi residuo di sperma.

8

Ricorda che il preservativo è monouso, una volta che lo usi non puoi utilizzarlo nuovamente.

9

Se hai dubbi su come infilare il profilattico nel modo giusto, ti dimostreremo come fare passo dopo passo qui . Inoltre, se non sai esattamente quali sono le ragioni per proteggerti, scopri perché usare il preservativo è così importante.

Se desideri leggere altri articoli simili a Che cosa bisogna sapere sull'uso del preservativo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Relazioni sentimentali.

Consigli
  • Il preservativo ha il 95% di efficacia nella prevenzione delle malattie sessuali e il 97% di efficacia come contraccettivo se usato nel modo giusto, da qui l'importanza di seguire queste raccomandazioni.
  • Fai una scelta intelligente, usa il profilattico.

Scrivi un commento su Che cosa bisogna sapere sull'uso del preservativo

Ti è piaciuto l'articolo?

Che cosa bisogna sapere sull'uso del preservativo
Che cosa bisogna sapere sull'uso del preservativo

Torna su