Condividi
Condividi in:

Origine e significato della Pentecoste

Passo per passo
condiviso 1 volta
 
Origine e significato della Pentecoste
Immagine: Parliamone.eldy.org

La parola Pentecoste deriva dal greco e significa cinquantesimo giorno, ossia cinquanta giorni dopo la Pasqua ebraica, la cui festa era una cerimonia di ringraziamento; successivamente per i cristiani ha significato la discesa dello Spirito Santo sugli apostoli, da cui le usanze in molte chiese di far cadere petali di rosa durante la messa o di far volare delle colombe dai tetti o di gettare carboni accesi dalle chiese stesse.

Si tratta di una festa mobile, che dipende dal giorno in cui si fa cadere la Pasqua, che a seconda delle confessioni religiose, varia di anno in anno. Approfondiamo il significato della Pentecoste questa festa religiosa su www.uncome.it.

Potrebbe interessarti anche: Qual è il significato degli addobbi natalizi
Istruzioni:
1

Per gli ebrei la Pentecoste fa parte delle tre festività, chiamate Shalosh regalim, che rappresentano feste di pellegrinaggio a Gerusalemme. In particolare tale festa si riferisce allo Shavuot, celebrato sette settimane dopo la Pasqua ebraica, calcolandolo dal secondo giorno della stessa. Ci si rifaceva alle primizie del raccolto dei campi ed alla rivelazione di Dio sul monte Sinai, con il dono della Torah agli ebrei.

Le sette settimane rappresentano un periodo di lutto per il ricordo delle disgrazie subite dal popolo ebraico fino alla festa di Lag Ba Omer, tale per cui Shavuot è un periodo di gioia per via della Torah.

2

I cristiani hanno riletto la Pentecoste dell’Antico Testamento in questo modo, rifacendosi a Lv 23,11, secondo le due diverse interpretazioni, fatte dagli ebrei, del giorno in cui si doveva celebrare la festa, presenti già ai tempi di Gesù. All’inizio della stagione del raccolto si offriva un covone d’orzo, alla fine invece un pane prodotto con il grano nuovo: ciò fa comprendere come la popolazione ebraica fosse sostanzialmente agricola, che adattava quindi le sue celebrazioni religiose alle sue esigenze.

Successivamente, nella Bibbia, la Pentecoste prese anche a simboleggiare il dono a Mosè sul monte Sinai, in sostituzione della festa che commemorava il cinquantesimo giorno dell’uscita degli ebrei dall’Egitto, secondo Es 19,1.

3

Tra i discepoli di Cristo, in base agli atti 2,1-11, la Pentecoste ha dismesso i significati ebraici per rappresentare invece la discesa dello Spirito Santo, come fosse un altro dono di Dio ai suoi fedeli, e la nascita della Chiesa che ha inizio dalla comunità di Gerusalemme (At 2,42-48). E’ una festa fondamentale nel calendario liturgico, detta Festa dello Spirito Santo, e fa terminare il Tempo pasquale. La festività della Domenica e del Lunedì di Pentecoste hanno particolare importanza nell’Europa occidentale.

Da una festività che durava un’intera settimana, a partire dal Concilio di Costanza, si giunse ad una festa che interessava al massimo il lunedì ed il martedì successivo alla Pentecoste. Durante la liturgia della messa di Pentecoste il colore dei paramenti sacri è il rosso, simbolo d’amore dello Spirito Santo o delle lingue di fuoco. La discesa dello Spirito Santo sugli Apostoli e sulla vergine Maria è l’ultima stazione della Via Lucis cattolica ed è il terzo dei misteri gloriosi del Santo Rosario.

4

In Italia, nel XIX secolo, si usava far piovere sui fedeli, nella messa di Pentecoste, dei petali di rose rosse, giungendo come festa a chiamarsi anche “Pasqua rosata”, come è tuttora definita nel sud d’Italia.

Esempi di particolari festeggiamenti si possono riscontrare a Massaquano (NA), dove si svolge una processione che termina con una pioggia di petali di rose e la presenza sulle tavole imbandite della pastiera, dolce pasquale; in Alto Adige, invece, la domenica successiva al Corpus Domini, si festeggia il “Sacro Cuore”, con processioni religiose e bande musicali e gruppi di “Schutzen”; di sera, alla Domenica del Sacro Cuore, in cima ai monti vengono accesi fuochi a forma di croci e di cuori. In generale, si parla di Pasqua Rossa per via del colore dei paramenti sacri durante la messa di Pentecoste.

Se desideri leggere altri articoli simili a Origine e significato della Pentecoste, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Feste e ricorrenze.

Commenti (0)

Scrivi un commento su Origine e significato della Pentecoste

Ti è piaciuto l'articolo?

Origine e significato della Pentecoste
Immagine: Parliamone.eldy.org
Origine e significato della Pentecoste