Condividi

Quali sono i pesci azzurri

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 20 settembre 2017
Quali sono i pesci azzurri

Spesso sentiamo dire che i pesci azzurri sono molto vantaggiosi per la nostra salute, fornendoci omega 3 e gli acidi grassi essenziali che proteggono il cuore, favorendo anche l'aspetto di pelle e capelli. Il pesce azzurro è anche povero di calorie e grassi saturi, per cui diventa un'ottima alternativa alle proteine animali se l'obiettivo è curare la tua linea. Ma quali opzioni rientrano in questo gruppo? Su unCome.it ti spieghiamo quali sono i pesci azzurri.

Potrebbe interessarti anche: Quali sono gli alimenti plastici

Perché si chiama pesce azzurro?

Il pesce azzurro deve questo nome al fatto che, per la maggior parte, tutti gli esemplari di questa specie hanno una pelle bluastra. Ma, inoltre, si tratta del gruppo di pesci che offre un maggiore apporto di acidi grassi omega 3 e oli essenziali che sono molto buoni per la salute cardiovascolare, per cui è considerato uno dei gruppi alimentari più sani e raccomandati.

Tra di loro, a seguire ti citiamo i più popolari e raccomandati.

Salmone

Uno dei re dei pesci azzurri, il salmone è un pesce molto apprezzato per la sua versatilità in cucina. Si tratta di un pesce ricco di proteine e acidi grassi che aiutano a regolare i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue, essendo una grande alternativa per i pazienti che presentano questi problemi.

Il suo alto contenuto di minerali lo iodio e il magnesio beneficiano anche il funzionamento di muscoli e cervello, rendendo il salmone una scelta molto salubre.

Quali sono i pesci azzurri - Salmone

Tonno

Nell'elenco dei pesci azzurri, il tonno è uno dei più popolari. Puoi consumarlo fresco, l'opzione più raccomandata, o in scatola.

La sua assunzione, oltre ad aiutare a controllare il colesterolo e i trigliceridi, fornisce importanti minerali, vitamine come la A e quelle del gruppo B e acido folico. Al pari del salmone, il tonno è molto impiegato in cucina per la sua versatilità, per cui su unCome ti proponiamo diverse ricette con il pesce che potrai fare facilmente a casa.

Quali sono i pesci azzurri - Tonno

Sardine

Da sempre, le sardine sono considerate come una delle migliori alternative di pesce azzurro perché sono altamente nutritive e molto economiche. Le sardine, oltre ad apportare i vantaggi tipici del pesce azzurro, sono molto ricche di calcio beneficiando in maniera importante la salute delle ossa.

Quali sono i pesci azzurri - Sardine

Trota

Un'altra opzione marcata all'interno del gruppo del pesce azzurro, soprattutto se si consuma molto fresca. La trota fornisce acidi grassi essenziali ma è anche molto ricca di potassio e fosforo, favorendo i muscoli e l'eliminazione di liquidi dal corpo.

Quali sono i pesci azzurri - Trota

Alici e Acciughe

Questi pesci, che di solito consumiamo in scatola o alla vinagrette, si trovano sempre all'interno del gruppo del pesce azzurro. Anche se li utilizziamo abitualmente come ingredienti in varie preparazioni, offrono gli stessi benefici di qualsiasi tipo di pesce azzurro, eppure è importante ricordare che il miglior modo di mangiarle è freschi e allo stato naturale, poiché le versioni in olio o sottaceto possono contenere molto sale o grasso.

Quali sono i pesci azzurri - Alici e Acciughe

Altri pesci azzurri

Il gruppo pesce azzurro è piuttosto ampio e, oltre alle alternative che ti abbiamo menzionato poc'anzi, sono inclusi anche:

  • L'anguilla
  • La triglia
  • Il pesce spada o imperatore
  • La palamita
  • Il conger
  • La canesca
  • Lo sgombro
  • I caranghi
  • La lampreda

Se desideri leggere altri articoli simili a Quali sono i pesci azzurri, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cibo e bevande.

Scrivi un commento su Quali sono i pesci azzurri

Ti è piaciuto l'articolo?

Quali sono i pesci azzurri
1 di 6
Quali sono i pesci azzurri

Torna su