Condividi
Condividi in:

Come seccare la lavanda

Passo per passo
 
Come seccare la lavanda

Ti va di godere dell'aroma e delle proprietà della lavanda per tutto l'anno? Non sai come fare per conservare i suoi fiori in perfette condizioni? L'essiccazione è la migliore tecnica per riuscirci e disporre di questa pianta medicinale quando vuoi. Per cui, ti raccomandiamo di piantare la lavanda a casa e dopo seguire i consigli che ti diamo in questo articolo di unCome su come seccare la lavanda.

Potrebbe interessarti anche: Come piantare la lavanda
Istruzioni:
1

La lavanda è una pianta aromatica molto utilizzata in diversi ambiti quotidiani come la bellezza e la salute, dato che oltre al suo caratteristico e intenso odore, ha infiniti benefici per il corpo umano. Per esempio, va sottolineato il suo potere calmante e rilassante o le sue proprietà antisettiche che saranno molto appropriate per trattare ferite o altre malattie della pelle. Questi sono solo alcuni esempi, ti raccomandiamo di consultare il nostro articolo su quali sono le proprietà della lavanda per sapere in che altro può aiutarti questa erba medicinale.

2

Pertanto, sarà molto opportuno avere a casa almeno una pianta di lavanda per poter così sfruttarla in qualsiasi momento e godere al massimo di tutti i suoi benefici. Serviranno solo alcune talee di lavanda e un vaso con terra o un luogo del giardino o campagna da poter coltivare; tuttavia, potrai anche seminarla con i semi ed è per questo che ti raccomandiamo di seguire i consigli di quest'altro articolo di unCome su come piantare la lavanda.

In merito alle cure richieste da questa pianta, non sono troppe poiché si tratta di un arbusto che si adatta facilmente a qualsiasi tipo di terreno e condizioni. Dovrai solo assicurarti che abbia un buon sistema di drenaggio per evitare lo stagnamento dell'acqua di irrigazione e potrai anche potarla affinché cresca più forte, come ti spieghiamo in come curare la lavanda.

3

In questo modo, quando avrai una pianta di lavanda -- che potrai raccogliere in una campagna vicina o in montagna -- ti invitiamo a far seccare la lavanda per poterli sfruttare durante tutto l'anno e non solo nel periodo di fioritura.

Al momento di raccogliere e preparare i fusti di lavanda per il processo di essiccazione, dovrai aiutarti con delle forbici per potare affinché il compito sia più semplice. Per quanto riguarda la lunghezza dei fusti, ti proponiamo siano di circa 10-15 cm e dovrai rimuovere dopo le foglie, mantenendo solo il fiore.

4

Il passo successivo per seccare la lavanda sarà legare i rametti di lavanda con uno spago o un elastico e tenerli a testa in giù in un luogo ventilato ma senza corrente d'aria eccessiva. Inoltre, la stanza non dovrà essere eccessivamente umida né dovrà battere il sole in maniera diretta.

Per quanto riguarda il tempo di attesa dell'essiccazione completa della lavanda, va sottolineato che varia in funzione del clima del luogo in cui vivi, nonché delle condizioni di umidità e altri aspetti connessi al clima. Tuttavia, il procedimento può durare tra una e due settimane perché i fiori rimangano del tutto secchi.

5

Infine, potrai separare i fiori secchi di lavanda dai fusti; vedrai che basta solo toccarli per staccarli facilmente. In questo modo, potrai già conservare la lavanda secca in barattoli o contenitori ermetici per mantenerla in ottime condizioni e utilizzarla quando ne avrai bisogno.

Inoltre, ti raccomandiamo anche di far seccare altri fiori aromatici e averli sempre a portata di mano, per cui ti spieghiamo:

6

Se desideri leggere altri articoli simili a Come seccare la lavanda, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Giardinaggio e piante.

Commenti (0)

Scrivi un commento su Come seccare la lavanda

Molto utile

Scopri video interessanti
Succo di frutta fatto in casa
Disegna i Manga
Minions
Imparare a farsi il nodo alla cravatta
Come seccare la lavanda
1 di 6
Come seccare la lavanda