Condividi

Come liberare gli alimenti dalle tarme

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come liberare gli alimenti dalle tarme

Anche se tutti associamo le tarme all'abbigliamento, in realtà possiamo trovare questi animali anche nelle nostre dispense e scaffali del cibo. Si tratta della tarma del cibo, tignola fasciata del grano o tarma indiana del cibo (Plodia interpunctella). L'insetto adulto ha le ali di color bronzo o con fasce e misura tra i 16 e 20 mm, mentre la larva è biancastra con la testa scura e raggiunge i 12 mm. È importante fare in modo che questo tipo di tarme non si installi nei nostri alimenti e, nel caso in cui lo faccia, si devono adottare delle misure per eliminarle. In tale articolo di unCome ti spieghiamo in modo più dettagliato come liberare gli alimenti dalle tarme.

Potrebbe interessarti anche: Come liberarci dalle tarme in casa
Passi da seguire:
1

Le tarme del cibo (Plodia interpunctella) ricevono una serie di nomi, tra cui: tarma della frutta secca, tignola, tignola fasciata del grano o tarma indiana della farina. La femmina della falena deposita le uova su superficie con prodotti alimentari. In seguito, quest'ultime si schiudono divenendo larve bianche con la testa scura che raggiungono i 12 mm. L'insetto adulto ha le ali di color bronzo o con fasce di misura tra i 16 e 20 mm.

Come liberare gli alimenti dalle tarme - Passo 1
2

È importante sottolineare che la prevenzione è lo strumento migliore che possiamo usare per evitare le tarme del cibo. Per questo, si raccomanda di conservare gli alimenti in recipienti ermeticamente chiusi e di acquistare solo il cibo necessario per non doverlo conservare per molto tempo.

3

Inoltre, sarà necessario esaminare con frequenza i cereali, la farina e altri prodotti essiccati per accertare che non contengano tarme o altri insetti, nonché le credenze e gli scaffali. Le ragnatele o nastri di seta sulla superficie dei prodotti alimentari sono un segnale del fatto che la tarma del cibo risiede qui. Se si trova un alimento infestato, sarà necessario buttarlo ed eliminare anche gli alimenti vicini che non siano chiusi in contenitori ermetici.

4

Sarà essenziale anche la pulizia delle credenze, soprattutto se sappiamo già che qui si annidano le tarme. Dovrai svuotare le credenze e pulirle a fondo con acqua e detergente per garantire che non ci siano più larve e tarme in cucina o nella credenza.

5

Al momento di eliminare le tarme del cibo, esistono trappole che contengono feromoni naturali che attraggono le tarme e rimangono incollate alla superficie appiccicosa. Questa è una maniera di attaccare il ciclo riproduttivo e ridurre la popolazione di tarme. Puoi trovarle in negozi, supermercati e grandi magazzini.

Come liberare gli alimenti dalle tarme - Passo 5
Immagine: swissinno.com
6

Esistono anche insetticidi che potrebbero rivelarsi utili per sterminare le tarme del cibo, ma è opportuno affidarsi a un esperto pesticida che effettui la disinfezione con questi prodotti. Un uso incorretto degli insetticidi può causare un'intossicazione nei soggetti umani e, in particolare, trattandosi di prodotti alimentari.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come liberare gli alimenti dalle tarme, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Manutenzione e sicurezza della casa.

Scrivi un commento su Come liberare gli alimenti dalle tarme

Ti è piaciuto l'articolo?

Come liberare gli alimenti dalle tarme
Immagine: swissinno.com
1 di 3
Come liberare gli alimenti dalle tarme

Torna su