Come eliminare le blatte rosse

Come eliminare le blatte rosse

Negli ultimi anni, la presenza di blatte rosse nelle case degli italiani pare sia aumentata in maniera esponenziale. Le blatte sono scarafaggi molto diffusi, che contano più di 4000 sottospecie. In particolare le blatte rosse spesso possono annidarsi nelle nostre case, visto che molti luoghi, soprattutto il bagno e la cucina rappresentano il loro habitat ideale. Si tratta di un problema di igiene, ma anche sanitario , visto che le blatte possono portare malattie e allergie pericolose per l'uomo. Se volete scoprire tutte le maniere per eliminare questi indesiderati ospiti dalle vostre case continuate a leggere il nostro articolo di uncome.it.

Caratteristiche delle blatte rosse

Le blatte rosse sono scarafaggi molto diffusi, soprattutto nelle zone urbane. Tendono ad annidarsi nelle case, nelle cucine dei ristoranti, nei bar, nei panifici, nelle ditte che producono prodotti alimentizi e in generale ovunque trovino fonti di cibo e umidità. Sono scarafaggi che si muovono velocemente, hanno un corpo schiacciato che permette loro di infilarsi in ogni piccola cavità, interstizio, foro di muri o pareti trovando facilmente rifugio in luoghi nascosti. Prediligono gli ambienti umidi, scuri, dove possano trovare fonti di materia organica. Pertanto è facile che si nascondano in cucina ed in bagno perché lì troveranno tubature e canali nascosti con piccole perdite di acqua, residui organici, avanzi di cibo, un ambiente caldo e umido, e pertugi nascosti e bui dove nascondersi e deporre le uova.

Pericoli per la salute

Le blatte sono scarafaggi che non attaccano l'uomo né sono velenosi, per questo si tende a preoccuparsi meno quando se ne vede qualcuna in giro per casa, seppur non sia una cosa piacevole. Tuttavia è noto che se i loro escrementi contaminano il cibo o gli ambienti possono essere portatori di malattie molto gravi come tifo, epatiti e altre malattie. Spesso, quando i loro escrementi si diffondono nell'aria possono arrecare problemi di asma agli abitanti della casa. Si tratta insomma di insetti pericolosi per la salute e che vanno eliminati quanto prima.

Periodo per la disinfestazione

Le blatte trovano il periodo di massima attività in primavera inoltrata ed estate, quando il clima caldo fa il suo arrivo. Ed è quindi in questo periodo che potreste accorgervi della loro presenza in casa, molto probabilmente in cucina e in bagno, le due zone della casa dove le blatte si nascondono. La ragione è che sono posti dove possono approvvigionarsi di avanzi di cibo o resti organici, dove possono trovare un ambiente caldo e umido, e dove vi sono tubi e condotti fognari, dove trovano rifugio e nascondiglio. Tuttavia sarà difficile liberarsi completamente delle blatte in questo periodo perchè le nuove covate sono già nate, sarà dunque importante cercare di combatterle anche in estate ma la disinfestazione andrà fatta in autunno. Il periodo della covata delle uova è l'autunno, quindi se avete questo problema in casa questo sarà il periodo giusto per chiamare una impresa di disinfestazione. Se invece volete provare a farlo voi, continuate a leggere.

Come eliminare le blatte : prodotti e metodi

  • Innanzitutto bisognerà cercare di scovare le tane e gli interstizi dove le blatte si rifugiano. Bisognerà usare prodotti da spruzzare nei nascondigli, in modo che escano allo scoperto.
  • Usate delle trappole per catturarle, ne esistono di atossiche, anche per gli animali domestici che funzionano grazie alla colla e imprigionano gli insetti. Vanno posizionate in punti nascosti e bui, dove la blatta può scambiare la trappola per un rifugio e rimanere imprigionata.
  • Spruzzate insetticidi appositi dove pensate possano annidarsi le blatte: punti scollati della tappezzeria, piccoli fori negli interstizi, punti vicino ai termosifoni (che garantiscono calore e umidità), zone nascoste e poco accessibili del bagno e della cucina.
  • Bisogna cercare di eliminare le piccole perdite di acqua e di umidità vicino ai tubi e agli scarichi, nel caso anche usando silicone.
  • È bene fare ricorso a contenitori ermetici per la raccolta differenziata, giacché le blatte sono attratte dagli avanzi di cibo.
  • Infine, quando vi sembra che le blatte siano scomparse, premunitevi di tappare ogni fessura, scollatura, crepa e pertugio della casa dove le blatte possano annidarsi. Se i punti sono umidi usate mastici e silicone, in modo da impermeabilizzarli.
  • Se tutti i rimedi qui descritti hanno fallito, meglio rivolgersi a un'impresa di disinfestazione.

In bocca al lupo!

Se desideri leggere altri articoli simili a Come eliminare le blatte rosse, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Manutenzione e sicurezza della casa.