Condividi
Condividi in:

Come scegliere vestiti per taglie forti

Passo per passo
Valutazione: 5 (8 voti)
condiviso 1 volta
 
Come scegliere vestiti per taglie forti

Avete qualche chilo di troppo ma questo non vi impedisce di desiderare un look impeccabile e alla moda? E’ arrivato il momento di sfatare un tabù: non sempre indossare abiti ampi e informi è la soluzione a tutti i problemi, anzi. Di seguito noi di UnCome.it vi daremo alcuni consigli per individuare l'abbigliamento più consono a valorizzare le forme e sentirvi a vostro agio in ogni occasione. Vediamo quindi come scegliere vestiti per taglie forti.

Potrebbe interessarti anche: Quali accessori usare con vestiti monospalla
Istruzioni:
1

I colori. Cominciamo dalla selezione dei colori più adatti. Sì alle tonalità neutre: le scure sono l’ideale, ma si può andare anche su grigio, sabbia… Da bandire dall'armadio invece le tinte pastello e quelle troppo accese. Quanto alle fantasie, sì alle righe verticali, che snelliscono, a differenza di quelle orizzontali.

2

I tessuti. Una strategia vincente è quella di privilegiare le stoffe più leggere e sottili per non aggiungere volume alla figura. Da evitare quindi tessuti doppi come il velluto. Ma non esagerare neanche all'opposto: limitare trasparenze e "vedo non vedo".

3

Le maglie, le camicie e le giacche. Per la parte di sopra, evitare sia gli indumenti esageratamente ampi sia quelli aderenti e fascianti, con il pericolo che esplodano i bottoni. Per chi ha il ventre pronunciato, andranno benissimo le maglie stile impero. La scollatura per chi ha un seno grande deve essere tonda, per chi ce l’ha poco pronunciato, a V. Quanto alle giacche e ai giacconi, da bandire tutti gli orpelli che ingrossano: spalline, colli rigonfiati…

4

I pantaloni e le gonne. Passiamo alla parte inferiore del corpo. Fra i pantaloni, è consigliato scegliere sempre quelli a linea dritta e, se si vogliono nascondere i fianchi grossi, quelli morbidi sulle cosce. Da tenere alla larga pinocchietti e shorts, che lasciano parti scoperte, così come leggins e fuseaux, che accentuano le rotondità. Se invece siete amanti delle gonne, optate per quelle a campana, che nascondono i chili in eccesso.

5

Gli abiti interi. Per chi ha fianchi e fondo schiena importanti, bene i vestitini che si stringono in vita, valorizzando il punto di forza. In ogni caso, da evitare sempre gli abiti troppo corti o eccessivamente scollati, per non diventare volgari.

Immagine: Sarah Chole
6

Le scarpe. Anche la scelta delle calzature non è da sottovalutare. Ad esempio i tacchi – si sa – oltre a regalare qualche centimetro in più, sfinano la figura. Bisogna optare per modelli delicati e non osare con scarpe troppo vistose e pesanti. Un’ottima soluzione sono le décolleté, che rendono i piedi più affusolati e ingentiliscono le forme, anche quando non si ha la possibilità di indossare tacchi alti. Naturalmente è lecito cercare il comfort con scarpe più pratiche e versatili. Sarebbe bene, tuttavia, evitare i modelli che si fermano alla caviglia, perché hanno l’effetto di accorciare e allargare la figura.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come scegliere vestiti per taglie forti, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Moda e stile.

Commenti (0)

Scrivi un commento su Come scegliere vestiti per taglie forti

Ti è piaciuto l'articolo?

Come scegliere vestiti per taglie forti
Immagine: Sarah Chole
1 di 4
Come scegliere vestiti per taglie forti