Condividi

Come sapere se il mio gatto ha la rabbia

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 19 gennaio 2017
Come sapere se il mio gatto ha la rabbia

Sebbene la rabbia sia associata di norma ai cani, di questa malattia di carattere virale può soffrire qualsiasi mammifero, compresi i gatti. Si tratta di una malattia pericolosa per il nostro animale e per noi stessi, poiché può essere trasmessa dall'animale agli esseri umani. Individuare i primi sintomi della rabbia nel gatto è fondamentale per garantire la salute della famiglia e degli altri animali di casa ed evitare contagi. Quindi, su unCome.it ti spieghiamo come sapere se il tuo gatto ha la rabbia.

Potrebbe interessarti anche: Come sapere se il nostro gatto ha la febbre
Passi da seguire:
1

La rabbia è un virus che colpisce direttamente il sistema nervoso dell'animale, per cui i cambiamenti di comportamento nel gatto sono tipici di questa malattia. A seconda dell'età del felino e il luogo in cui l'animale infetto ha morso il tuo gatto, i sintomi possono manifestarsi tra le quattro e le sei settimane dopo.

2

Una volta che compaiono i sintomi, la rabbia si presenterà in tre fasi: nella prima fase, che può durare un paio di giorni, il gatto può manifestare tutti o parte di questi sintomi:

  • Febbre
  • Cambiamenti sostanziali nel temperamento e del comportamento: ansia, aggressività, inquietudine. I gatti più aggressivi possono improvvisamente diventare docili e quelli docili completamente selvatici
  • Bava eccessiva
  • Modifiche al suono dei miagolii e vocalizzazioni eccessive
  • Sguardo aggressivo
  • Perdita dell'appetito e depressione
3

La seconda fase di questa malattia è nota come fase furiosa, durante questa fase il gatto con la rabbia può presentare questi sintomi:

  • Camminare e correre senza sosta e in modo compulsivo
  • Prurito nel corpo che lo porta a mordersi
  • L'aggressività della fase precedente continua
  • Mancanza di coordinazione e convulsioni.
4

Nell'ultima fase, il gatto con la rabbia presenterà:

  • Formazione di schiuma sul muso
  • Paralisi
  • Difficoltà respiratorie
  • Soffocamento e morte
5

La rabbia è una malattia letale per il gatto e per qualsiasi mammifero. Di conseguenza, una volta che la subisce sarà difficile salvare l'animale. Tuttavia, è fondamentale isolarlo dal resto degli animali e dalle persone che vivono in casa, potrebbe trasmettere questa malattia a qualsiasi umano o animale domestico.

L'unico modo per prevenire la rabbia è vaccinare il gatto ai sei mesi di età contro questo virus. Inoltre si deve effettuare il richiamo annuale di questo vaccino per garantire la sua salute.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come sapere se il mio gatto ha la rabbia, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Scrivi un commento su Come sapere se il mio gatto ha la rabbia

Ti è piaciuto l'articolo?

Come sapere se il mio gatto ha la rabbia
Come sapere se il mio gatto ha la rabbia

Torna su