Condividi

Come sapere se il mio cane è disidratato

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 27 novembre 2017
Come sapere se il mio cane è disidratato

Così come nel caso degli esseri umani, la disidratazione negli animali da compagnia è molto pericolosa, mettendo a rischio la loro salute e la loro vita se non presa in tempo. Ma molte persone hanno difficoltà a sapere se il cane è disidratato, per questo motivo, su uncome.it ti spieghiamo quali sono i segnali principali di questo stato e che cosa fare per tutelare la salute di un animale.

Potrebbe interessarti anche: Come sapere se il mio cane è stressato
Passi da seguire:
1

L'animale da compagnia può essere disidratato perché non ingerisce liquidi a sufficienza o per una condizione che gli ha fatto perdere più acqua di quella che ha assunto. Il vomito o la diarrea sono spesso malattie che fanno sì che il nostro cane perda molti liquidi. Analogamente, durante i mesi più caldi il nostro animale da compagnia deve aumentare l'assunzione di acqua, altrimenti rischia di soffrire di disidratazione.

2

Un segnale chiaro di disidratazione si nasconde sulla pelle del cane. Un buon consumo di acqua fa sì che la stessa sia elastica, per questo motivo afferra un po' di pelle del tuo cane posizionata in prossimità della spalla, o nella parte bassa della del collo, e fai una piega. In animali da compagnia idratati la pelle torna subito alla normalità, ma se al tuo cane manca acqua la pelle ci metterà un po' di più per ritornare alla sua normale posizione, indicando che manca di elasticità e quindi di liquido.

3

Quando il tuo animale risulta assopito, fa fatica a correre o camminare e non è molto attivo. In questo caso, è opportuno toccargli il naso, se è secco probabilmente è segno di disidratazione.

4

Per assicurarti, puoi esaminare inoltre le gengive, se non sono umide ma secche, e alla sua lingua manca umidità, il cane è disidratato.

5

Di fronte a un caso di disidratazione la cosa più importante è che il tuo cane recuperi il liquido e i minerali che ha perso. Cerca di dargli acqua, ma somministrala poco a poco per evitare che vomiti. Molte volte dopo episodi di diarrea e vomito i cani sono riluttanti a ingerire qualsiasi cosa, in tal caso si può gestire il liquido con una siringa senza ago costantemente nel corso della giornata.

6

Un'altra buona alternativa è dargli un brodo di pollo o di carne leggero, che contiene vitamine e minerali, e che inoltre lo aiuterà ad idratarsi. L'odore può far sì che l'animale si senta incoraggiato a berlo in maniera più semplice.

7

Infine, c'è un' alternativa semplice e sicura: il siero liquido per neonati, che è adatto ai cani. Questo è particolarmente utile se l'animale ha presentato molto vomito e diarrea. Tuttavia, prima ancora, si può consultare il veterinario, affinché ti consigli la marca più adeguata.

8

Se di fronte a tutte queste alternative il tuo cane continua a non consumare liquidi e risulta sempre più apatico e malato, devi portarlo con urgenza al veterinario. È molto importante che l'animale recuperi i liquidi persi o la sua salute sarà a rischio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come sapere se il mio cane è disidratato, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Scrivi un commento su Come sapere se il mio cane è disidratato

Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Boccieri carmela
Il mio cane é molto disotradato per colpa del ciamurro io gli do acqua anche la notte e anche le pappine le faccio liquide per non farlo affaticare più sto facendo con il consiglio del veterinario deltacortene bactrim bettola e il veterinario mi da anche delle siringhe però non so cosa sono perché me le prepara lui vi chiedo di aiutarmi e un mese si riprende un Po e poi sta dinuovo male cosa posso fare .

Come sapere se il mio cane è disidratato
Come sapere se il mio cane è disidratato

Torna su