Condividi

Come ridurre lo stress del mio gatto

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 22 settembre 2017
Come ridurre lo stress del mio gatto

Lo stress è uno stato molto comune nei gatti domestici, soprattutto se hanno subito cambiamenti rilevanti, come un trasloco o l'arrivo di un altro felino. In molte occasioni, commettiamo l'errore di confondere questa condizione con un cattivo comportamento, poiché i sintomi e la forma che ha il nostro felino di chiederci aiuto sono propri di un animale da compagnia non addomesticato. Se il tuo felino soffre di stress e non sai cosa fare, continua a leggere quest'articolo di unCome e scoprirai come ridurre lo stress del tuo gatto.

Potrebbe interessarti anche: Come far rilassare un gatto
Passi da seguire:
1

La cosa più consigliabile è portare il gatto dal veterinario in modo che sia lui a indicare i passi che bisogna seguire per combattere lo stress. Tuttavia, si può combinare il trattamento medico con alcuni metodi casalinghi. A tal fine, è indispensabile individuare la causa che provoca stress al tuo gatto. Una volta trovata, l'ideale sarebbe eliminarla. Tuttavia, in alcuni casi, come un trasloco, è impossibile.

2

Se la causa dello stress è esterna, come ad esempio l'arrivo di ospiti, dovrai adibire uno spazio lontano e isolato per il tuo gatto. I gatti devono avere il loro spazio per sentirsi sicuri e tutelati, ecco perché quando arrivano a casa tua persone esterne possono sentirsi attaccati e intimiditi, sviluppando uno stato di stress.

Come ridurre lo stress del mio gatto - Passo 2
3

Se il motivo dello stress è l'arrivo di un altro cane o gatto, la soluzione migliore è che ogni animale abbia il proprio spazio, nonché il suo letto, ciotola e lettiera. Condividendo gli spazi, si aumenta la concorrenza tra gli animali, creando una situazione di tensione per il felino che c'era prima in casa.

4

Alcuni gatti soffrono di stress perché si sentono soli, ciò avviene, soprattutto, nei felini che passano la maggior parte del giorno senza nessun tipo di compagnia. In questi casi, si consiglia di cercare di passare più tempo con l'animale, adottare un altro gatto o portarlo a una pensione per gatti. In ogni caso, è sempre meglio parlarne con il veterinario.

Come ridurre lo stress del mio gatto - Passo 4
5

Se stai facendo dei lavori in casa, la soluzione è la stessa che ti indicavamo nel secondo passo, fornire al tuo gatto unospazio isolato dai lavori. In questo modo, allontanando il felino dalla situazione che gli provoca lo stress inizierà a rilassarsi.

6

Come è logico, la soluzione migliore per lo stress del gatto è la prevenzione. Ricorda che i gatti sono animali a cui piace la tranquillità, l'armonia, la routine e la stabilità, per questo bisogna offrigli una casa che abbia tutte queste caratteristiche. Inoltre, la natura li porta a sentirsi cacciatori e vittime allo stesso tempo, fatto che li costringe ad avere sempre tutto sotto controllo. Nonostante la sua condizione di animale indipendente, richiede cura e, soprattutto, attenzione per essere felice e per non soffrire di stress.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come ridurre lo stress del mio gatto, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Scrivi un commento su Come ridurre lo stress del mio gatto

Ti è piaciuto l'articolo?

Come ridurre lo stress del mio gatto
1 di 3
Come ridurre lo stress del mio gatto

Torna su