Condividi

Come insegnare a un gatto il suo nome

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 25 ottobre 2017
Come insegnare a un gatto il suo nome

I gatti sono animali indipendenti e pieni di carattere, ma si tratta anche di eccellenti animali da compagnia che possono essere addestrati per seguire certi ordini. Ma per riuscirci è fondamentale che il gatto possa rispondere al suo nome, in questo modo sarà molto più semplice relazionarti con lui e richiamare la sua attenzione quando ne avrai bisogno. Hai un micio a casa e non sai da dove cominciare? Su unCome.it ti spieghiamo come insegnare a un gatto il suo nome, con pazienza e dedizione ci riuscirai.

Passi da seguire:
1

La fase di socializzazione e maggior apprendimento del gatto avviene nei primi 6 mesi di vita, per cui l'animale imparerà tutto ciò che gli insegniamo durante questa fase in maniera molto più rapida. Per cui è molto importante iniziare il più rapidamente possibile e addestrarlo per far sì che il gatto impari il suo nome e possa rispondere ai nostri richiami.

2

Un passo molto importante che non va lasciato al caso è la scelta del nome dell'animale da compagnia, che deve essere breve e facile da pronunciare affinché il felino possa capirlo rapidamente.

3

Per fare in modo che il gatto impari il suo nome è importante essere costante e realizzare ogni giorno brevi sessioni di addestramento, di 15 minuti di durata massima. Per farlo dovrai lavorare in un luogo tranquillo in cui ci sia il minor numero possibile di distrazioni. Tieni a portata di mano dei biscotti ricompensa per l'animale, poiché per addestrarlo ti servirà premiare il felino ogni volta che risponde al richiamo.

4

A una distanza di non più di 50 cm, siediti a terra e segui questa procedura:

  • Chiama l'animale con il suo nome finché lo stesso non risponde guardandoti. Fallo tutte le volte necessarie per farti guardare.
  • Quando lo farà dagli mezzo biscotto come ricompensa per aver ascoltato il richiamo.

Questa semplice regola va applicata anche in sedute di addestramento mascherate da gioco. Quando hai chiaro come giocare con il gatto in maniera adeguata, devi dire il suo nome durante il momento di ricreazione. Ogni volta che il felino ti guarda rispondendo al richiamo, allora riceverà mezzo biscotto di ricompensa.

Come insegnare a un gatto il suo nome - Passo 4
5

Quando dai il cibo al gatto, chiamalo col suo nome per farlo venire. L'importante è che l'animale associ questa parola da te scelta come nome a uno stimolo positivo, deve sapere che quando risponde a essa si verificano cose buone.

Per cui, è importante non chiamare mai il gatto con il suo nome quando lo rimproveri, così facendo farai in modo che il felino associ il suo nome a un male, cosa che lo farà smettere di rispondere al richiamo.

Come insegnare a un gatto il suo nome - Passo 5
6

Inoltre, per far imparare al gatto il suo nome dovrai mettere in pratica altri consigli che ti diamo di seguito:

  • Usa il nome del gatto anche quando lo coccoli, questo rafforzerà la relazione positiva tra la parola e la ricompensa.
  • Pronunciare il nome del gatto sempre nello stesso tono di voce aiuterà l'animale a riconoscerlo più rapidamente.
  • Evita di usare parole simili al suo nome quando sei vicino al gatto o finirai per confondere l'animale.
  • È importante evitare di chiamare al gatto con diminutivi o soprannomi se vuoi attirare la sua attenzione, tante parole potrebbero confonderlo e alla fine non presterà attenzione al richiamo. Quando il gatto risponde al richiamo e viene con te, puoi usare un diminutivo affettuoso ma senza aspettare una risposta in cambio.
Come insegnare a un gatto il suo nome - Passo 6
7

Se avete un micio e vi è piacuto questo articolo, vi consigliamo di cliccare su questo link dove vi spieghiamo Come comunicare con il vostro gatto!

Se desideri leggere altri articoli simili a Come insegnare a un gatto il suo nome, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Scrivi un commento su Come insegnare a un gatto il suo nome

Ti è piaciuto l'articolo?

Come insegnare a un gatto il suo nome
1 di 4
Come insegnare a un gatto il suo nome

Torna su