Condividi

Com'è un gatto siamese

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Com'è un gatto siamese

Il gatto siamese appartiene a una delle razze più comuni che esistono, anche se non si tratta di una razza qualsiasi. Il colore degli occhi e della pelle di questo felino lo rendono palese, anche se ci sono molte altre caratteristiche che lo definiscono. Su unCome.it ti vogliamo spiegare com'è un gatto siamese. Ti daremo le informazioni sufficienti affinché tu conosca meglio la sua storia, il suo comportamento tipico e le sue esigenze specifiche.

Potrebbe interessarti anche: Com'è un gatto siberiano

Provenienza

Il gatto siamese deriva da una razza originaria della Thailandia. Questi felini avevano un ruolo particolare durante i funerali dei re, poiché venivano messi con loro nella tomba e, successivamente, dovevano uscire da un foro creato appositamente. L'interpretazione dei presenti era che l'animale avesse raccolto lo spirito del re defunto.

Vi sono molti meno esemplari randagi rispetto alle altre razze, forse perché le loro caratteristiche fisiche suggeriscono un carattere misterioso e intrigante. Per questo motivo, non ti dovresti sorprendere se i proprietari dei gatti siamesi sono orgogliosi dei loro animali da compagnia e affermano che hanno qualcosa in più degli altri.

Caratteristiche fisiche

Il gatto siamese è di dimensioni medie. Sia il corpo che le zampe sono solitamente lunghe. Tuttavia, quelle posteriori lo sono di più rispetto alle anteriori. Hanno la coda lunga, che diventa sempre più sottile verso la punta.

La testa è rotonda e le orecchie abbastanza grandi. Gli occhi sono la cosa più sorprendente dei gatti siamesi, perciò ti sarà facile riconoscere questa razza dal blu intenso del suo sguardo. Il pelo è corto e morbidissimo.

Com'è un gatto siamese - Caratteristiche fisiche

Personalità

Se quello che desideri è la tranquillità, allora è meglio che tu eviti di scegliere un gatto siamese. È un felino nervoso, molto sensibile al rumore, ai movimenti e a qualsiasi attività che si svolge vicino a lui. Anche se può sembrare grazioso, è un gatto geloso e, come regola generale, esigente. Saprai dov'è anche al buio per il suo miagolio roco.

Bisogni e cure

Come si è detto, questo gatto è molto sensibile, perciò è propenso a soffrire disturbi psichici. Per il resto, non richiede cure eccessive. È sufficiente pettinargli il pelo tutte le settimane e alimentarlo con una dieta sostanzialmente carnivora, a base di proteine. Occhio alla sua ciotola: se è sporca o vi sono resti di cibo non mangerà.

Se desideri leggere altri articoli simili a Com'è un gatto siamese, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Scrivi un commento su Com'è un gatto siamese

Ti è piaciuto l'articolo?

Com'è un gatto siamese
1 di 2
Com'è un gatto siamese

Torna su