Condividi
Condividi in:

I migliori strumenti per l'email marketing

I migliori strumenti per l'email marketing

L'email marketing o e-mailing è uno strumento di commercializzazione diretta, cioè quella che si rivolge in maniera individuale a ogni destinatario. Si caratterizza per l'uso della posta elettronica per realizzare offerte personalizzate con il vantaggio che non comporta un elevato bilancio. Inoltre, consente di misurare i risultati ottenuti dell'azione di marketing in maniera rapida. Affinché l'email marketing sia efficace, dobbiamo tenere a mente una serie di considerazioni che ti diremo in questo articolo. Attualmente, esistono diversi strumenti per l'email marketing e su unCome te ne raccomandiamo alcuni che possono risultarti molto utili.

Aspetti da tenere in considerazione

Affinché la nostra azione di email marketing sia efficace, dobbiamo considerare l'importanza del fatto che le persone a cui invieremo le informazioni siano interessate a riceverle. In tal senso, dobbiamo sapere chi accetta di ricevere questo tipo di informazioni, le cosiddette newsletter, attraverso l'email. Quando si inviano informazioni senza il consenso dei destinatari stiamo creando ciò che è noto come Spam. Ciò può comportare problemi per l'impresa legati all'immagine e alla reputazione, dato che il destinatario sentirà rifiuto per aver ricevuto informazioni che non sono di suo interesse e, cosa più importante, che non ha autorizzato a farsi inviare.

Per ottenere il consenso del cliente dobbiamo offrirgli un valore aggiunto, che differenzi la nostra società da tutte le altre che possono lottare per lo stesso scopo. Per cui, dobbiamo creare informazioni che siano di interesse per il destinatario, per guadagnare la sua attenzione. Se la persona percepisce le informazioni come qualcosa che le dà conoscenza, le risolve dei dubbi, le è divertente o semplicemente soddisfa una sua curiosità, si genera qualcosa di simile a una rapporto tra cliente-azienda. Non dobbiamo dimenticare l'importanza dell'email marketing come strumento in un piano di marketing mix.

Mailrelay

Questo strumento online è del tutto gratuito con alcune restrizioni e non contiene pubblicità. Nella sua versione gratuita consente di realizzare un massimo di 15.000 spedizioni al mese a un numero di 3.000 iscritti diversi. Uno dei vantaggi di questo sito è che permette il contatto con supporto tecnico attraverso mail, chat e telefono se ci fossero eventuali domande o si verifichi qualche problema con il servizio che offrono. Un altro dei vantaggi di Mailrelay come strumento per gestire l'email marketing è il suo intuitivo editor HTML con cui modificare l'aspetto della pagina senza conoscenze avanzate di programmazione.

Le principali funzioni che offre vanno dalle spedizioni programmate, auto-risposte per inviare una mail a chi dà il consenso per ricevere le newsletter, possibilità di scaricare l'app, controllo automatico delle e-mail non consegnate e gestione degli account che si sono disattivati.

MailChimp

Un'altra delle opzioni che possiamo usare per realizzare l'email marketing è MailChimp. Nella versione gratuita ci permette di inviare un massimo di 12000 mail a 2000 iscritti ogni mese. L'interfaccia è elegante, consente una navigazione semplice e ha una buona accessibilità ai servizi che lo strumento offre. Il vantaggio che offre questo sito è di creare una lista di posta personalizzata. Dobbiamo progettare il nostro formulario di sottoscrizione e aggiungerlo al nostro sito in modo che gli utenti possano inserire le informazione di invio. L'inconveniente, nella versione gratuita, è che non permette di eseguire il controllo delle persone che si abbonano all'elenco di posta elettronica. Inoltre, non ci dà nemmeno la possibilità di generare messaggi automatici da inviare automaticamente quando una persona si iscrive.

Al contrario, l'opzione a pagamento consente di realizzare le azioni elencate in precedenza.

Aweber

Si tratta di uno dei programmi che da più anni è sul mercato dell'email marketing. Come MailRelay, ci offre la possibilità di poter contattare un servizio clienti personalizzato per risolvere qualsiasi dubbio. Anche esso dispone di auto-risposte per chi ha appena autorizzato l'invio delle mail. Aweber consente un rapporto di invio notevolmente elevata. Il rapporto di invio è la quantità di mail che inviamo e che i destinatari ricevono nella posta in arrivo. Ciò è importante perché alcune delle mail inviate finiscono nella cartella spam. D'altro canto, questo strumento consente anche di visualizzare le statistiche per conoscere il successo delle campagne condotte. Offre la possibilità di provare lo strumento in maniera gratuita per 30 giorni e, successivamente, pagare 19$ al mese.

Doppler

Infine, un altro strumento per eseguire l'email marketing è Doppler. Questo strumento ci consente di costruire una banca dati importando i dati dei clienti in maniera semplice e immediata, oltre a filtrarli per segmenti. D'altro canto, consente di modificare il design visivo dello strumento in maniera molto semplice e intuitiva per adattarla ai nostri gusti, cosa molto gradita. Consente di visualizzare le relazioni sulle email inviate per conoscere i risultati. Nella versione gratuita offre la possibilità di inviare 500 mail, per cui è una buona opzione per le piccole imprese all'inizio. L'opzione a pagamento permette di inviare una determinata quantità di mail in funzione della mensilità da pagare. Si può pagare anche per invii individuali che variano in funzione della qualità scelta.

Ti può anche interessare: quali sono i concetti fondamentali del marketing.

Se desideri leggere altri articoli simili a I migliori strumenti per l'email marketing, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Economia e affari.

Commenti (0)

Scrivi un commento su I migliori strumenti per l'email marketing

Ti è piaciuto l'articolo?

Scopri video interessanti
Succo di frutta fatto in casa
Disegna i Manga
Minions
Imparare a farsi il nodo alla cravatta
I migliori strumenti per l'email marketing
1 di 6
I migliori strumenti per l'email marketing