Condividi

Come superare la demotivazione sul lavoro

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come superare la demotivazione sul lavoro

Quando si tratta di lavoro, restare costantemente motivati non è sempre possibile. Sia che tu ricopra da anni lo stesso incarico, sia che qualcosa nell'azienda non ti piaccia o che gli incentivi monetari e aziendali non siano adeguati, la sindrome da burnout ti potrebbe colpire in qualsiasi momento. Ma andare avanti è essenziale per la nostra felicità e stabilità emotiva, per questo motivo, su unCome.it ti diamo alcuni consigli per scoprire come superare la demotivazione sul lavoro e migliorare il tuo umore.

Potrebbe interessarti anche: Come vestirsi per un pranzo aziendale
Passi da seguire:
1

Ricorda qual è il senso del ruolo che svolgi, qualcosa che strada facendo e a causa della quotidianità a volte puoi dimenticare. Avere chiaro il motivo per cui ci dedichiamo a ciò che facciamo e qual è la nostra funzione all'interno dell'impresa serve sempre a farci sentire meglio in merito alle attività che svolgiamo quotidianamente. Per esempio, nel mio caso, mi piace scrivere per aiutare il lettore, mi piace informare e sfruttare tutta la creatività che comporta la mia professione. E tu? Pensaci.

2

Ogni lavoro ha sempre qualcosa di positivo. Forse guadagni poco, ma sei in una società che ti permetterà di migliorare il tuo curriculum. Forse il tuo datore di lavoro non è il migliore del mondo, ma hai dei buoni colleghi che rendono più piacevole la routine quotidiana, o le tue funzioni ti sembrano ripetitive ma grazie a loro aiuti molte persone. Trovare questi aspetti positivi ti farà vincere la demotivazione sul lavoro e andare avanti.

3

Esci dall'ordinaria amministrazione e cerca di aggiungere nuove attività al lavoro quotidiano, fare cose diverse è sempre motivante. Se sei un lavoratore autonomo puoi variare i posti da cui lavori e cercare di ampliare il tuo elenco di servizi, mentre se lavori in un ufficio puoi proporre al tuo datore di lavoro di darti nuove responsabilità o un approccio nuovo ai tuoi compiti.

4

Non essere troppo teso a causa di questo tema, tutti abbiamo attraversato periodi di demotivazione. Al contrario, valuta se sotto tutte queste emozioni ci sono motivi più profondi, perché a volte bisogna attraversare questi stati per capire che è giunto il momento di cambiare atteggiamento per progredire.

5

Non farti prendere dall'atteggiamento negativo. Pensare sempre che ti senti un fallito, che odi la tua vita lavorativa in questo momento ecc, non farà altro che aumentare la portata del problema. Di fronte a ogni crisi ci sono sempre possibilità di cambiamento, prendilo in considerazione e trova la tua strada.

6

Se davvero ne hai abbastanza del tuo lavoro e pensi di aver raggiunto il limite o che non puoi più continuare con quell'attività, allora è il momento di cercare un nuovo lavoro. Concentrati su questo compito con energia per trovare ciò che desideri.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come superare la demotivazione sul lavoro, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Lavoro.

Consigli
  • È normale attraversare momenti di demotivazione sul lavoro, l'importante è non riempirsi di energia negativa e cercare di superarlo.
  • Esci dall'ordinaria amministrazione e non permettere che la tua vita sia esclusivamente casa lavoro - lavoro casa. Fai esercizio, trova un hobby e dedicati ad altre attività.

Scrivi un commento su Come superare la demotivazione sul lavoro

Ti è piaciuto l'articolo?

Come superare la demotivazione sul lavoro
Come superare la demotivazione sul lavoro

Torna su