Condividi
Condividi in:

Come diventare insegnante di sostegno

Passo per passo
Valutazione: 3 (2 voti)
condiviso 1 volta
 
Come diventare insegnante di sostegno

Ami i bambini e ti piacerebbe insegnare a quelli affetti da disabilità? Se fra le tue doti hai pazienza, dolcezza e capacità di creare empatia segui le istruzioni di UnCome.it per diventare insegnante di sostegno. Oltre alla trafila tradizionale per abilitarti all'insegnamento, dopo l'Università, dovrai frequentare un Corso di Specializzazione a numero chiuso, quindi inserirti in graduatoria per entrare nella scuola pubblica o cercare occupazione presso Istituti privati. Vediamo nello specifico come diventare insegnante di sostegno.

Potrebbe interessarti anche: Come diventare broker
Istruzioni:
1

Il primo passo verso la carriera di insegnante di sostegno è iscriversi a un corso di laurea in Scienze della Formazione primaria, se si intende esercitare nella scuola dell'infanzia o in quella elementare. Se invece si vuole insegnare nelle scuole secondarie di primo e secondo grado occorre - dopo Laurea in Lettere o altra materia ammessa - accedere ai TFA (Tirocini Formativi Attivi), che hanno sostituito le vecchie SSIS (Scuole di Specializzazione all'Insegnamento Secondario).

Immagine: priski.it
2

Fin qui il percorso è identico a quello di un qualsiasi docente. In più, l'aspirante insegnante di sostegno deve frequentare un apposito Corso di Specializzazione organizzato dalle Università. Essi sono aperti a un numero limitato di partecipanti e si dividono in quattro tipologie: scuola dell'infanzia, scuola primaria, scuola secondaria di primo grado e scuola secondaria di secondo grado. Al termine, è previsto un esame finale che abilita a lavorare come insegnante di sostegno.

3

A questo punto, ottenuto il "pass" per insegnare, si mette in moto la macchina di ricerca del lavoro. Bisogna fare richiesta per iscriversi alle graduatorie per l'insegnamento statale e proporsi intanto a scuole private e paritarie per maturare punteggio. Comincerete dalle supplenze, sperando man mano di ricevere incarichi più lunghi e di raggiungere il "fantomatico" contratto.

4

Oggi - come tanti altri percorsi - quello per insegnare è piuttosto complicato e richiede grosse dosi di pazienza e sacrificio. E' bene dunque intraprenderlo solo se si è davvero armati di passione e amore per l'insegnamento e per il mondo dei giovani. Un consiglio che vale doppiamente per l'insegnamento di sostegno: chi lo pratica deve possedere doti speciali di empatia e interazione. In bocca al lupo!

5

Se desideri leggere altri articoli simili a Come diventare insegnante di sostegno, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Lavoro.

Commenti (0)

Scrivi un commento su Come diventare insegnante di sostegno

Ti è piaciuto l'articolo?

Scopri video interessanti
Succo di frutta fatto in casa
Disegna i Manga
Minions
Imparare a farsi il nodo alla cravatta
Come diventare insegnante di sostegno
Immagine: priski.it
1 di 2
Come diventare insegnante di sostegno