Condividi
Condividi in:

Come cambiare lavoro velocemente

Passo per passo
 
Come cambiare lavoro velocemente

Ottenere un lavoro stabile adesso è molto difficile, poiché la crisi economica si ripercuote ancora sulla grande maggioranza delle società. Tuttavia, forse stai pensando di cambiare lavoro perché in quello che hai non ti senti a tuo agio, non ti pagano quanto ti devono o credi dovrebbero pagarti di più, fai troppe ore o al contrario, avresti bisogno di lavorare di più, ecc. Voler cambiare lavoro è molto lecito ma tieni presente, se non ti puoi permettere di essere disoccupato, che dovrai muoverti molto per lasciare la tua società attuale. Vuoi sapere come cambiare lavoro velocemente? La bacchetta magica non ce l'ha nessuno ma in questo articolo di unCome ti diamo alcuni consigli. Buona fortuna!

Istruzioni:
1

La prima cosa da fare è non lasciare il posto attuale, a meno che non ti sia insopportabile o sai di poter vivere solo con la disoccupazione. Se non è il tuo caso, dovrai fare la ricerca di lavoro mentre stai lavorando. In questo articolo ti diamo alcuni consigli su come emergere sul lavoro.

2

Il tuo curriculum è la cosa più importante che vedrà di te un'azienda. Ciò devi averlo chiarissimo, quindi deve essere ben fatto. Metti sempre una foto tua e possibilmente tipo foto tessera, meglio rispetto a quelle ritagliate con uno sfondo colorato. Il curriculum deve comprendere i seguenti paragrafi:

  • Dati personali: nome e cognome, documento, indirizzo, posta elettronica e telefono (se puoi mettere due telefoni meglio, è il modo che utilizzano tutte le società per entrare in contatto con i candidati.
  • Dati di formazione: cosa hai studiato, dove e quando. Qui puoi includere gli studi universitari e i corsi che hai fatto nella tua azienda, anche se sono durati solo alcuni giorni o alcune ore. Tutto va bene!
  • Esperienze professionali: questo paragrafo è quello che deve essere più lavorato, dal momento che la maggior parte delle imprese cerca persone con esperienza. Dettaglia in quali aziende hai lavorato, per quanto tempo e, soprattutto, le funzioni che hai svolto.
  • Lingue: spiega qual è la tua lingua materna e quali parli, anche se poco. Non dire di sapere bene l'inglese se non sei fluido perché in un colloquio potranno chiederti di parlare inglese ed è un po' imbarazzante rimanere muti.
  • Informatica: quali programmi sai usare, se sei un utente di Internet e di quale tipo di siti, controlli le reti sociali, ecc. Secondo quale tipo di lavoro, questo paragrafo è di vitale importanza.
  • Altre informazioni: in questa sezione occorre mettere tre cose sostanzialmente: la disponibilità oraria (puoi fare tempo pieno o parziale di mattina o pomeriggio, o solo fine settimana), la disponibilità a cambiare residenza e/o viaggiare e se hai la patente e un veicolo tuo.

Attenzione con la presentazione del curriculum, cerca una lettera neutra, non la mettere molto grande (di dimensioni 11 o 12 sarà perfetta) e scrivi come se parlassi in un tono cordiale, orientato verso la serietà. E soprattutto, cura l'ortografia! I candidati con mancanze riducono di moltissimo le probabilità di ottenere quel lavoro. Affinché il tuo CV si distingua dal resto, puoi controllare le idee che ti diamo nell'articolo Come fare un curriculum vitae originale.

3

Un altro aspetto molto importante per riuscire a cambiare lavoro rapidamente è scrivere una lettera di accompagnamento, da allegare al curriculum. In questo documento, che non deve mai superare una pagina, devi spiegare come sei sul lavoro e quali qualità hai che ti rendono adatto per questo lavoro. Tuttavia, puoi scrivere una sola lettera di accompagnamento per tutti i curriculum, a prescindere da dove li consegnerai. Questa lettere deve riflettere come ti disimpegni nei lavori, se ti piace il lavoro di squadra, se credi, anche non avendo gli studi pertinenti, di avere l'esperienza necessaria (o viceversa), ecc. Cura anche la redazione e gli errori ortografici.

4

È il momento di consegnare i curriculum: da dove comincio? La verità è che ci sono molti modi di consegnarli, qui ti spieghiamo quelli che usa la maggior parte dei candidati per trovare un'occupazione e anche la maggior parte delle imprese per trovare lavoratori:

  • Su Internet, portali di lavoro come JobandTalent o Infojobs: in questi siti web, ci sono molte imprese alla ricerca di persone ed è molto facile registrarsi (e gratis). Devi fare il tuo curriculum e puoi già iniziare con la ricerca di lavoro. Stai sempre attento alle imprese che più ti interessano o alla zona in cui sei disposto a lavorare.
  • Nei siti web di ciascuna azienda puoi consegnarlo pure poiché molte hanno un indirizzo di posta elettronica per inviarlo o hanno direttamente una sezione sui posti di lavoro.
  • Spostati, soprattutto se vivi in paese, perché le piccole imprese dei posti più piccoli non usano tanto Internet e lo fanno attraverso dei cartelli appesi in negozio. Se vedi qualche cartello, entra e consegna il curriculum e se non c'è... provaci lo stesso! Non si sa mai se oggi non cercano nessuno ma domani sì e così il tuo curriculum ce l'avranno già.
5

Infine, la gente del tuo intorno deve sapere che stai cercando lavoro attivamente perché vuoi cambiare posto di lavoro. Di' a tutti quelli che conosci, se sanno di un lavoro, di dirtelo. Il passaparola ti può portare a trovare un'occupazione a chilometro 0. Forza!

Se desideri leggere altri articoli simili a Come cambiare lavoro velocemente, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Lavoro.

Commenti (0)

Scrivi un commento su Come cambiare lavoro velocemente

Ti è piaciuto l'articolo?

Come cambiare lavoro velocemente
1 di 4
Come cambiare lavoro velocemente